Mercoledì 26 agosto 2020, alle ore 18, presso il Vecchio Bottaio di Agropoli, si terrà la presentazione del libro della giornalista Maria Cuono, dal titolo l’Arte dell’Incontro – Interviste ai Personaggi del Mondo dello Spettacolo. L’evento si svolgerà all’aperto in totale sicurezza e su prenotazione per non creare assembramento visto il periodo delicato in cui ci troviamo. Interverrà Milena Esposito in qualità di relatrice.

Il viaggio in Italia nel XX secolo, ossia i viaggi ed i soggiorni di artisti stranieri nel Bel Paese nel tempo della modernità, è il tema centrale di “Terrazze al sole” di Massimo Bignardi, che il critico d’arte salernitano presenta Mercoledì 19 Agosto a Minori, in piazzetta Maggiore Garofalo ore 21.30, nell’ambito degli incontri con autori di recenti lavori letterari, promossi dal Comune e condotti dallo scrittore Alfonso Bottone.

Giovedì 20 agosto 2020, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per la XXXV edizione del “Barbuti Festival”, per la parallela rassegna “Foglie di teatro”, va in scena “Sotto accusa” di Andrea Carraro (ore 21.00, 22.00, 23.00). Con Andrea Carraro, Amelia Imparato e Cinzia Ugatti. Disegno luci e assistenza audio di Virna Prescenzo. Ingresso 10 euro (www.postoriservato.it). 

Dopo il successo del suo primo omonimo singolo – che vanta quasi 1 milione di streams su Spotify – e della moderna poesia in musica “Una canzone per te”, Urano torna “Fratelli d’Italia” (Cosmophonix Production).

Torna SummerConcert dell’Associazione Anna Jervolino e dell’Orchestra da Camera di Caserta. La Rassegna, articolata in Musica nel Chiostro e Matinée al Museo, avrà luogo "en plein air" dal 5 Agosto al 20 Settembre presso il Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola, il Palazzo Mazziotti di Caiazzo e il MuseoArcheologico di Teano.

Quanto è difficile al giorno d’oggi annoiarsi veramente? Almeno in Occidente è quasi impossibile. Siamo consumatori perpetui e anche il tempo libero porta impegno. Si può imparare qualcosa anche divertendosi. E via dicendo… Insomma non fare niente per non fare niente non è un’opzione. Lo abbiamo visto anche durante la pandemia e la conseguente quarantena: tantissima gente a casa a fare attività diverse dal solito, originali, divertenti, intellettuali, ma comunque a fare. Perché l’importante è sempre fare qualcosa.

I segnali ci sono tutti. La capacità dell’uomo di agire su e contro se stesso e il proprio mondo ha raggiunto livelli esorbitanti, guidata dalla persistente idea che gli impatti di ciò che si fa siano comunque insignificanti: la realtà è diversa.  Ogni azione attiva sempre una reazione (uguale e contraria non lo so, forse non sempre, ma poco importa). Perché noi umani riconosciamo solo le reazioni comprese entro una durata “breve”, immediata, oppure prevedibile, sulla base di una qualche concezione culturale del tempo. Non siamo in grado, invece, di “pensare lontano”.

Prendi un video amatoriale caricato su Youtube, mettici in mezzo sette anni, fai emozionare quattrocentomila utenti con otre decine di migliaia di interazioni, continui corteggiamenti da parte delle case editrici e due millennials che nella vita fanno tutt’altro, e ottieni un romanzo dal titolo La Storia d’Amore più Bella del Mondo.

XX DOMENICA TEMPO ORDINARIO – 16.08.20- Mt 15,21-28

In quel tempo, partito di là, Gesù si ritirò verso la zona di Tiro e di Sidòne. Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quella regione, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide! Mia figlia è molto tormentata da un demonio». Ma egli non le rivolse neppure una parola.
Allora i suoi discepoli gli si avvicinarono e lo implorarono: «Esaudiscila, perché ci viene dietro gridando!». Egli rispose: «Non sono stato mandato se non alle pecore perdute della casa d’Israele».

Nel cartellone della 68esima edizione del Ravello Festival ideato da Alessio Vlad, l’appuntamento di martedì 18 agosto (ore 20.30) è uno di quelli che sicuramente resterà nella storia del secondo festival più antico d’Italia. Questo non solo per il debutto nella Città della Musica di Cecilia Bartoli,la più famosa cantante italiana d’oggi,ma anche perché “What passion cannot music raise” il nuovo progetto della Bartoli e de Les Musiciens du Prince-Monaco, prodotto in collaborazione con i festival di Lucerna e di Salisburgo, avrà la sua origine a Ravello, nella sala dell’Auditorium Oscar Niemeyer.

Grande apprezzamento e successo e’ stato espresso e manifestato  dal pubblico per la bellissima serata de” Le Stelle della lirica per una serata dimusica spettacolo e gusto” presso la Tenuta Montespina Gruccione con il soprano Olga De Maio, i tenori Luca Lupoli,Lucio Lupoli accolti con grande entusiasmo dal Antonio Iovino e Teresa,titolari della struttura,  Giuseppe Iovino, chef ed autore del menù pregevole della serata,con l’altro Salvatore Di Meo, Davide Guida per la regia tecnica audio video e le riprese di  CampaniaFelix.tv  per la trasmissione del format  Noi Per Napoli Show,Nataliya Apolenskaya la pianista accompagnatrice.

Gli eventi dell'Estate dei Piccoli ad Amalfi partono da domani e fino a settembre accompagneranno i bambini tra laboratori e gli spettacoli dell'Amalfi Puppets Festival.

di MIRELLA FALCO

"La ragazza sulla sdraio" è il romanzo di Massimo De Siena, casa editrice Graus Editore, un volume di pp 181, stampato nel maggio 2020.    Una storia geniale, ispirata, in parte, alla vita reale dell’autore, un chirurgo d’urgenza che ha affrontato dal punto di vista medico le conseguenze di camorra degli anni 70-80.

Per i suoi interessi e le sue attitudini a 360 gradi, per le sue coraggiose teorie e le posizioni controcorrente, per la sua radicale ed accesa avversione ad ogni sorta di dogmatismo e di fanatismo (oggi si denominerebbe fondamentalismo), Giordano Bruno ha incarnato, quasi per antonomasia, il prototipo ideale dell'intellettuale rinascimentale ed universale, il genio ribelle ed eclettico, tanto scomodo ed anticonformista, quanto versatile e poliedrico.

“Nina e il Cielo” ultimo lavoro della Scuola di Cinema dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, tratto da un’idea di Ester Gatta e prodotto da Eduardo Angeloni per AN.TRA.CINE Film Industry in partnership con l’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI NAPOLI insieme a ESGA TRADING, approda a GIFFONI FILM FESTIVAL 2020.

Sottocategorie