AISOT

Il 22 e 23 giugno prossimi si terrà, per la prima volta a Napoli, la V edizione del Congresso Nazionale AISOT, i cui lavori si svolgeranno presso il Complesso di Santa Patrizia, sede dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

TE

Dare un nome alle malattie genetiche sconosciute: è questo l’obiettivo comune dei 120 esperti provenienti da oltre 20 diversi Paesi riuniti dal 20 al 21 giugno all’Istituto Telethon di genetica e medicina (Tigem) di Pozzuoli per la sesta edizione del convegno internazionale sulle malattie non diagnosticate, organizzato in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità, i National Institutes of Health statunitensi e la Wilhelm Foundation. L’istituto partenopeo diretto da Andrea Ballabio coordina infatti il programma finanziato dalla Fondazione Telethon per fornire, grazie alle tecniche più avanzate di sequenziamento del Dna, una diagnosi molecolare a pazienti di età pediatrica affetti da sindromi ultra-rare e complesse non diagnosticabili con le analisi “tradizionali” (http://www.telethon.it/cosa-facciamo/malattie-senza-diagnosi).

banner barra

Sarà Peppe Barra, venerdì 22 giugno, l’ospite della rassegna “Cinema intorno al Vesuvio” di Arci movie, a presentare “Napoli velata” di Ferzan Ozpetek (in programma anche giovedì 21); nessuno meglio di Barra può raccontare la nostra città lui che ha fatto una parte della storia di essa. Le serate con gli ospiti a villa Bruno sono curate da Antonella Di Nocera.

TOMO

Grazie alla solidarietà e alla generosità di UniCredit e dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono onlus, da oggi l’UOSD di Oculistica dell’Ospedale Santobono di Napoli potrà avvalersi dell’utilizzo di un importante ausilio ad alta tecnologia e di ultima generazione: la Tomografia Ottica a Radiazione Coerente (OCT), un esame diagnostico estremamente utile per la diagnosi ed il follow-up “in vivo” di numerose patologie oculari pediatriche, come le degenerazioni retiniche, le uveiti, le forme tumorali, la rischiosa retinopatia del prematuro, le alterazioni del nervo ottico.

 GUE

Punto di rifermento assoluto del rap italiano, primo artista made in Italy ad aver firmato con l’iconica etichetta discografica Def Jam Recordings, Guè Pequeno torna a esibirsi a Napoli, dopo il sould out dello scorso febbraio. Sabato 23 giugno è atteso all’Arenile di Bagnoli per  le tappe estive del suo Gentleman Tour, con tanti ospiti per una grande festa hip hop in riva al mare: Enzo Avitabile, Franco Ricciardi, Luchè, Enzo Dong, Dj Jay K e Vale Lambo.Beat aggressivi, testi incisivi, ritmi caraibici e featuring azzeccatissimi fanno di Guè Pequeno uno dei rapper più amati in Italia. 

Risultati immagini per In occasione della presentazione del volume di Stefano D’Alfonso, Aldo De Chiara e Gaetano Manfredi “Mafie e libere professioni. Come riconoscere e contrastare l’area grigia”

Dopo gli appuntamenti dedicati alle mafie con Franco Roberti e alla corruzione con Raffaele Cantone la rassegna di incontri “Match Point” mette al centro dei suoi “Dialoghi sulla Giustizia” proprio i pericolosi intrecci tra mafie e corruzione. Giovedì 21 Giugno alle ore 21 al Clubino, il circolo culturale napoletano di via Luca Giordano, il “Match Point” su “Mafie e Corruzione” partirà dalle riflessioni del volume “Mafie e libere professioni. Come riconoscere e contrastare l’area grigia” edito da Donzelli nella collana su “Mafie e corruzione” ed arrivato nelle librerie proprio in questi giorni.

Maestro Alfredo Intagliato copia

L’orchestra del triennio del liceo musicale “Francesco Severi” di Castellammare di Stabia (Napoli), conquista il primo posto in Campania aggiudicandosi il titolo al concorso “Giovani promesse di Bracigliano”. 

Napoli Salsa Festival 1

Per un’intera domenica la città di Napoli si trasformerà nella capitale del ballo caraibico: DOMENICA 24 GIUGNO 2018 (dalle ore 11.00) tornerà – negli spazi del Complesso Palapartenope di Napoli (via Barbagallo | quartiere Fuorigrotta) – il NAPOLI SALSA FESTIVAL, evento-chiave per la cultura del ballo caraibico e latinoamericano a Napoli e in Campania, ideato e diretto da Ciro Ammendola e Giorgio Longobardo. 

cycas

Ennesima conferma per il Cycas Café Restaurant di Bacoli (Na), inserito anche per il 2018 dalla nota guida  “Gambero Rosso” tra i “Bar d’Italia 2018”.  Luigi Scamardella: «Questo riconoscimento sottolinea il continuo impegno e la costante passione che mettiamo nel nostro lavoro». Unico dell’intera area flegrea, il Cycas è stato inserito tra i 1300 locali più amati dagli italiani.

spettacolo es. terracotta 2 1

Uno spettacolo-evento chiude la Mostra "L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina". Nella Basilica dello Spirito Santo di Napoli, dove ancora si respira aria di Cina, il 28 giugno alle ore 19 e 21, tra le imponenti statue dell’esercito di terracotta, si terrà due performance teatrali itineranti che permetteranno al pubblico di tuffarsi nella spirale del tempo per rivivere quattro delle storie più belle di sempre, un viaggio lungo centinaia e centinaia di anni che accompagnerà lo spettatore dall’antica Grecia ai giorni contemporanei partendo da Orfeo ed Euridice.

CORPO B LaraSansone 1

Inizia SportOpera, sezione del  Napoli Teatro Festival Italia curata da Claudio Di Palma che, tra spettacoli, mostre, performance, reading, film e concerti, propone una singolare ed affascinante indagine sull’antica consonanza tra arti e sport. Un Festival nel Festival che inizia mercoledì 20 giugno, al Teatro Sannazaro di Napoli per l’organizzazione di Vesuvioteatro.org, e chefino a mercoledì 27 giugno presenterà sul tema diciotto appuntamenti.

Risultati immagini per FESTA DELLA MUSICA

Quest’anno Sant’Antonio Abate parteciperà in maniera attiva all'europea Festa della Musica, per merito dell’associazione musicale Il trillo parlante.  L’evento si svolgerà giovedì 21 giugno nei locali della scuola elementare dell'ICS “Mosè Mascolo”, in Via Salette. Si inizierà a suonare nel tardo pomeriggio: alle 18.30 gli allievi de Il trillo parlante, coordinati dai maestri Pietro Savio Ruocco e Pasquale Sorrentino, si esibiranno per il loro saggio di fine anno, reinterpretando grandi pezzi di musica classica, rock, jazz, pop.  La manifestazione, poi, proseguirà alle 21.30 con un nuovo appuntamento della rassegna musicale “Se io avessi previsto tutto questo”, che anche questa volta vedrà la collaborazione dell'associazione di promozione sociale Tutta n’ata storia.

PaoloIsotta fotoSalvatorePastore H 1

Martedì 19 giugno, giornata ricca di appuntamenti al Napoli Teatro Festival Italia, la manifestazione finanziata dalla Regione Campania, diretta per il secondo anno da Ruggero Cappuccio e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Luigi Grispello. Il programma della giornata prevede eventi che spaziano tra letteratura, danza, musica e teatro. Si inizia a Villa Pignatelli con l’incontro con il critico musicale e scrittore Paolo Isotta che condivide la scena con Peppe Barra (Il canto degli animali, per la rassegna di Letteratura Qui, a cura di Silvio Perrella, ore 19.00); si prosegue con il danzatore Gilles Coullet (Wakan – La terra divorata, Sala Assoli, ore 20.00) e con Riccardo Canessa che firma la regia de  La voix humaine di Cocteau con il soprano Leona Peleskova, al pianoforte Monica Leone (Teatro Diana, ore 21.00). Sarà poi la volta di Pasquale De Cristofaro con Peppe Lanzetta (Sotto il vesuvio niente, Galleria Toledo, ore 21.30).

Sindaco di Mariglianella F. Di Maiolo rende omaggio alla Preside G. A. Zarra 8.6.2018

Venerdì 8 giugno scorso, presso il Teatro Summarte di Somma Vesuviana, è stata svolta la cerimonia di saluto per la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale “Giosuè Carducci” di Mariglianella, Giovanna Afrodite Zarra e della Vicaria, la docente di matematica Rosa Lettieri.

DE

Ha riscosso grande successo la quinta edizione della maratonina "Il benessere della vita" Città di Boscoreale, che si è svolta ieri mattina, con partenza e arrivo a piazza Vargas.  La gara podistica, si articolata in due giri nel centro storico boschese per la distanza di dieci km, con il patrocinio del Comune, è stata organizzata dall’associazione A.S.D. Boscoreale Running, affiliata all' O.p.e.s aderente al C.O.N.I., ha visto la partecipazione di circa seicento atleti provenienti prevalentemente dal circuito regionale dei runner.