Ravello Installazione Terzo Paradiso Pistoletto 01

Dodicimila copie di quotidiani, equivalenti a circa 2400 chili di carta stampata, e una lunghezza di ben dieci metri. Sono i numeri che caratterizzano l’opera del maestro Michelangelo Pistoletto che ha immaginato per Ravello il suo Terzo Paradiso composto da tre cerchi che si intrecciano: i due opposti significano natura e artificio, quello centrale è la congiunzione dei due e rappresenta il grembo generativo di una nuova umanità.

Si chiama Vincenzo Comunale, ha vent’anni, è di Napoli e con oltre 700 voti si è aggiudicato il titolo di 28° vincitore dello “Charlot Giovani”. E’ questo il risultato finale della due giorni tuta dedicata al cabaret e ai giovani emergenti che a suon di battute hanno cercato di conquistare il pubblico presente all’Arena del Mare di Salerno per vincere, come detto il titolo finale. Nella prima serata, quella del 23 luglio, erano 11 i giovani aspiranti cabarettisti.

Tutto pronto per la XXXI edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”. Il cartellone di spettacoli che da oltre trent’anni va in scena nel palcoscenico sotto le stelle della piazza longobarda di S. Maria dei Barbuti è stato presentato stamani presso Palazzo di Città, a Salerno, alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli.

Con l'approssimarsi della scadenza per il rinnovo del Consiglio dell'Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Salerno, si concretizza la discesa in campo della lista promossa dal dott. Raffaele D'Arienzo e dal dott. Matteo Cuomo.

Il ricco cartellone del 64esimo Ravello Festival, votato alla musica e alla danza, prevede una serie di iniziative che coniugano la tradizione artistica con i nuovi linguaggi. Tra i tanti progetti speciali curati, assieme al cartellone tersicoreo, daLaura Valente, spicca il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto che da martedì 26 luglio (vernissage ore 18 con la presenza del maestro) sarà visitabile nella Cappella di Villa Rufolo.

Fruit & Salad on the beach approda nella patria della Dieta Mediterranea, il luogo dove Ancel Keys, il famoso fisiologo americano, trascorse ben 28 anni, studiando gli effetti benefici dell’alimentazione locale.

Continuano a ritmo incalzante gli appuntamenti del cartellone estivo di Cetara, organizzato dall’assessore alla Cultura e al Turismo, Angela Speranza. Sabato 23 luglio in Piazza San Francesco, alle ore 20:30, nel salotto letterario di “incostieramalfitana.it”, Alfonso Bottone intervista Isabel Russinova, produttrice e scrittrice bulgaro-istriana, autrice del libro “Reinas” (ed. Curcio) e Marco Cesario, giornalista specializzato sulle questioni mediterranee.

Torna per tutti i buongustai, amanti della cucina tradizionale del Cilento, l'appuntamento con la "Festa dell'antica pizza cilentana".  
Dal 6 all'11 agosto 2016, nel suggestivo centro storico di Giungano (Sa), si terrà la dodicesima edizione della consolidata kermesse gastronomica ideata dall’Associazione No Profit “Cilentum Pizza” di Pietro Manganelli e Giuseppe Coppola.

Lunedì 25 luglio p.v., alle ore 10.30, presso il Palazzo Arcivescovile di Salerno l’arcivescovo metropolita di Salerno-Campagna-Acerno S.E. Mons. Luigi Moretti terrà una conferenza stampa sull’evento salernitano in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù.

Aperture fino alle ore 24 dal giovedì alla domenica e un biglietto annuale al costo di 15 Euro che consente l’accesso all’area archeologica e al museo nonché a tutte le iniziative incluse nel biglietto regolare – sono queste le novità che il Parco Archeologico di Paestum mette in campo da venerdì 22 luglio.

Dopo l’intensa tre giorni dedicata al blues, con la felice intuizione da parte di Claudio Tortora, di ospitare in apertura della XXVIII edizione del Premio Charlot, la tradizione universale nata sul Delta del Mississippi, lasciando coinvolgere da questi trovatori del III millennio, un po’ tutta la città, per poi ritrovarsi in serata a danzare sotto il grande palco dell’Arena del Mare, il Premio Charlot entra da oggi nel vivo.

Grande attesa per il consueto appuntamento con l’evento dello shopping notturno la “Notte Blu”, la grande festa del mare di Castellabate. La serata, che culminerà con la cerimonia istituzionale di consegna della 18.ma Bandiera Blu all’Associazione Pescatori di Castellabate, verrà allietata con musica dal vivo, cabaret, animazione e degustazioni di prodotti tipici.

Domani (martedì 19 luglio), alle ore 21, si apriranno ancora una volta i cancelli dell’Area Archeologica di Fratte per ospitare il concerto della Wind Band Orchestra, diretta dal M° Vito Lamanna. Al concerto, realizzato con il Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci di Salerno”, parteciperanno anche le classi di percussione dei Maestri Marco Malagola e Maria Grazia Pescetelli.

Un titolo non casuale è quello che l’Orchestra Sinfonica di Salerno Claudio Abbado, diretta dal M° Ivan Antonio, ha scelto per il concerto che terrà mercoledì 20 luglio, alle ore 21, all’Arena del Mare di Salerno, #carosellonapoletano. Un omaggio alla canzone classica napoletana che dalla “Tarantella” di Rossini corre lungo le pagine di “Core n’grato”, “Era de Maggio”, “Reginella”, “Caruso” e tante altre ancora. Un omaggio che diventa anche il ritratto della stessa città di Napoli, proprio come nel 1954 fece Ettore Giannini con il suo “Carosello Napoletano”, la versione cinematografica dell’opera teatrale con interpreti del calibro di Sophia Loren, Paolo Stoppa ed un indimenticato Léonide Massine nei panni di Antonio “Pulcinella” Petito. Costo del biglietto: platea non numerata, 15 euro; ridotto posto unico, 12 euro.

Ancora due libri in concorso per l’assegnazione del Premio costadamalfilibri (Cetara, 24 luglio prossimo) alla 10a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo.