×

Messaggio

Failed loading XML...

Elezioni Europee, soddisfazione per l'Alleanza Verdi e Sinistra Savona:  "Numeri da grande partito nazionale" - Savonanews.it

In provincia di Salerno Alleanza Verdi Sinistra con 21.231 voti di lista 5,33% raddoppia il risultato delle Politiche del settembre 2022 dove aveva raccolto 11.755 fermandosi al 2,50%.

Un dato straordinario per Alleanza Verdi Sinistra Provinciale che contribuisce, con quasi seimila preferenze, ad eleggere Mimmo Lucano al parlamento europeo!. Una notizia splendida che fa il pari con l'elezione di Ilaria Salis, ancora ai domiciliari nell'Ungheria di Orban, presto libera di rappresentarci nel Parlamento Europeo per arginare l’onda nera, le ingiustizie e le diseguaglianze crescenti che stanno drammaticamente avvolgendo il continente. Come non soffermarsi sui risultati della città capoluogo che raccoglie 3.763 voti di lista arrivando ad una percentuale di 7,78% ben oltre il dato provinciale e nazionale. Bene anche le percentuali, tutte superiori alla media provinciale, dei comuni maggiori della provincia come Nocera Inferiore, Agropoli, Scafati, Sapri e Cava de Tirreni. Tra i comuni medi buoni risultati a Fisciano, Giffoni Valle Piana e Maiori. Tra i piccoli spicca il dato di Laviano con oltre il 13% dei voti validi. Ottime performance anche nei comuni cilentani.
Ringraziamo tutte le compagne e compagni che si sono impegnati in questa sfida per riportare al centro della politica Europea la nostra Provincia che già alle scorse politiche ha eletto, alla Camera dei Deputati, il compagno Franco Mari.
La notizia triste invece riguarda i Salernitani che si sono recati alle urne: solo il 45,05%. Un dato sconcertante che testimonia (qualora ve ne fosse ancora bisogno) la totale disaffezione verso la politica anche nel nostro territorio.
Più di un Salernitano su due non è andato a votare. Non possiamo e dobbiamo rassegnarci.
Resta comunque la notizia di una Provincia di Salerno un po' più rosso/verde, più umana, più coraggiosa, più combattiva rispetto al passato.