×

Messaggio

Failed loading XML...

Welcome - Torneo Internazionale di Cava

La prima assoluta di una squadra svizzera, l’atteso ritorno del Napoli e la conferma delle Rappresentative Nazionali di Lega Pro e LND. Prestigiosi premi in palio, tra cui le Medaglie dei Presidenti del Senato e della Camera dei Deputati. L’attaccante del Frosinone, Gennaro Borrelli, il testimonial d’eccezione. Una serie di iniziative di promozione culturale e territoriale, con ospite d’onore la cittadina lituana di Kaunas.

Sono le chicche della 32ª edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanile “Città di Cava de’ Tirreni”, che si svolgerà dal 6 al 10 giugno 2023 sui campi prevalentemente di Cava de’ Tirreni (SA), ma anche di altre quattro città del Salernitano: Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Mercato San Severino e - per la prima volta nella storia della kermesse - Roccapiemonte.
La manifestazione è stata presentata giovedì 1 giugno 2023, presso l’Hotel Victoria Maiorino di Cava de’ Tirreni, nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti: Luca Narbone, Consigliere comunale di Cava de’ Tirreni; Roberto Fabbricatore, Vicesindaco di Roccapiemonte; Roberto Ronga, Presidente della Sezione AIA di Salerno;Clemente Filippi, Direttore Generale della Cavese; Giovanni Bisogno, Presidente del Comitato Promotore del Torneo Internazionale “Città di Cava de’ Tirreni”; Nunzio Siani, Coordinatore del Comitato Promotore del Torneo Internazionale “Città di Cava de’ Tirreni”.
Nell’intensa “5 giorni” di gare, durante la quale si disputeranno 141 partite, scenderanno in campo 76 formazioni, suddivise in 9 categorie (Allievi, Giovanissimi, Mini Giovanissimi, Esordienti 2010, Esordienti 2011,Pulcini 2012, Pulcini 2013,Primi Calci e Piccoli Amici) ed in rappresentanza di Italia, Svizzera (Lugano - Allievi) e Lituania(Kauno Zalgiris - Esordienti 2010).
Molto elevato, come di consueto, il livello qualitativo delle squadre partecipanti agli Allievi Nazionali, tra le quali si segnalano gli svizzeri del Lugano ed il Napoli, che proverà a cavalcare l’onda lunga dei festeggiamenti per lo scudetto della prima squadra. La Salernitana, il Potenza, l’Avellino, la Juve Stabia, la Paganese e la Cavese le altre compagini che si contenderanno l’ambito Trofeo D’Amico. Da rimarcare anche la partecipazione nella categoria Giovanissimi del Lecce e per la quinta edizione consecutiva delle Rappresentative Nazionali di Lega Pro e LND, la cui confermata presenza arricchisce il prestigio e la valenza della kermesse metelliana, che vedrà in campo come sempre i migliori talenti del calcio italiano di Terza e Quarta Serie.
La gara inaugurale del Torneo, Napoli-Lugano per la categoria Allievi, è in programma martedì 6 giugno, alle ore 18.45, allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni. A seguire (ore 20.30) si svolgerà la Cerimonia di Apertura del XXXII “Città di Cava de’ Tirreni”, che sarà l’occasione di una grande festa collettiva, con la passerella delle squadre partecipanti, la benedizione degli atleti ed imperdibili “spaccati” di spettacolo e folklore.
Il tutto in attesa del momento clou, che si vivrà con la lettura del Giuramento, affidata anche quest’anno ad un testimonial d’eccezione: Gennaro Borrelli (classe 2000), attaccante del Frosinone. Punta centrale col fiuto del gol, molto bravo tecnicamente, sa usare al meglio la sua importante struttura fisica per “intimidire” le difese avversarie. Cresciuto nel settore giovanile del Pescara, dopo aver militato nella fila degli abruzzesi e del Cosenza in Serie B, della Juve Stabia e del Monopoli in Serie C, nella stagione appena conclusa Borrelli ha contribuito con 23 presenze, 6 reti e 1 assist alla cavalcata trionfale verso la Serie A della formazione allenata da Fabio Grosso. Per lui anche l’onore e la soddisfazione di aver realizzato il gol che ha sancito l’aritmetica promozione in massima serie dei ciociari nella partita vinta 3-2 lo scorso 13 maggio contro il Genoa.
Ancora una presenza eccellente, dunque, per il Torneo metelliano, già nobilitato in passato dall’intervento di altri campioni e sui cui campi sono “fioriti” nel corso degli anni rinomati protagonisti del calcio nazionale ed internazionale (tra gli altri Bernardeschi, Marchisio, Aquilani, De Rossi, Cassano, Scuffet, Giovinco, Montolivo, Palladino ed Insigne).
L’intera serata inaugurale (con la partita Napoli-Lugano e la Cerimonia di Apertura) sarà trasmessa in diretta da RTC Quarta Rete, visibile sul canale 181 del digitale terrestre. Radio Cava New Generation (FM 93,200) sarà la Radio Ufficiale dell’evento.
L’aspetto tecnico-agonistico, però, non sarà l’unico motivo di interesse della manifestazione, la cui 32ª edizionerappresenterà l’occasione di promozione della cultura e della storia della città metelliana, oltre che delle bellezze artistiche e paesaggistiche regionali. Ospite del Comitato Promotore, presieduto da Giovanni Bisogno, sarà infatti un’ampia delegazione proveniente da Kaunas, cittadina lituana gemellata con Cava de’ Tirreni dal 2008. Il tutto in stretta collaborazione con il Comitato per la Promozione dei Gemellaggi di Cava de’ Tirreni, presieduto da Nicola Pisapia, che da anni persegue l’obiettivo di sviluppare la reciproca conoscenza e comprensione fra i popoli per superare frontiere e pregiudizi. E nel corso della permanenza a Cava de’ Tirreni, oltre a partecipare alla categoria Esordienti 2010, gli “amici” lituani visiteranno i principali sitiregionali di interesse culturale e paesaggistico.
Da sottolineare anche la rinnovata collaborazione in quest’edizione 2023 con i “Centri Verrengia” di Salerno, caratterizzati da quattro aree di attività diagnostico-sanitare (Radiologia, Medicina nucleare, Analisi cliniche e Fisioterapia), che offriranno gratuitamente la propria consulenza e le proprie attrezzature nel caso malaugurato di infortuni nel corso del Torneo.
Dentro e fuori dal campo, dunque, si preannuncia un’edizione entusiasmante, che sarà possibile seguire anche on line sul sito www.torneointernazionaledicava.it. Una “vetrina” molto usabile, con tutte le informazioni sulla rassegna ad immediata portata di click per essere sempre aggiornati su risultati e news, visionare le foto più belle, consultare i regolamenti ed i calendari, scoprire i campi di gioco ed i tanti premi in palio. Un sito sul quale anche quest’anno sarà possibile rivivere attimo per attimo tutte le emozioni delle gare della categoria Allievi, scoprendo formazioni, sostituzioni, dati statistici, schieramenti tattici e giudizi sui calciatori in campo. Basterà al termine di ogni partita collegarsi alla sezione “Calendario gare” dedicata agliAllievi e scaricare il relativo pdf. Il tutto grazie alla confermata collaborazione con Love Football Scouting “LFScouting”, software di scouting professionale per osservatori di calcio, che sarà pure in quest’edizione 2023 il partner tecnologico della manifestazione.
Le gare della XXXII edizionesaranno ospitate da 10 campi di gioco nelle città di Cava de’ Tirreni (6), Nocera Inferiore (1), Nocera Superiore (1), Roccapiemonte (1) e Mercato San Severino (1). Ecco nel dettaglio i campi coinvolti: Stadio “Simonetta Lamberti”; Mini Calcio “Futsal Arena”; Mini Calcio “Citola”; Mini Calcio “Amici di Passiano”; Mini Calcio “Piccolo Stadio”; Mini Calcio “New Eden Verde”; Mini Calcio “Olimpia Sport Village” (Nocera Inferiore); Campo sportivo Pareti-Pucciano (Nocera Superiore); Stadio “Duca Enzo Fieschi Ravaschieri” (Roccapiemonte); Campo sportivo “Superga” (Mercato San Severino).
Molto ambiti i Trofei in palio, tra i quali spiccano: il Trofeo “D’Amico” e la Medaglia del Presidente del Senato per gli Allievi, il Trofeo “Gino Avella” e la Medaglia del Presidente della Camera per i Giovanissimi, il Trofeo “Damarila” per i Mini Giovanissimi, il Trofeo “Pasqualino Lodato” per gli Esordienti 2010,il Trofeo “TE.RI.” per gli Esordienti 2011, il Trofeo “Marco Luciano” per i Pulcini 2012, il Trofeo “IMA” per i Pulcini 2013,il Trofeo “Catello Mari” per i Primi Calci, il Trofeo “Power Tech” per iPiccoli Amici e la “Coppa Tremil”, riservata al miglior calciatore dell’intero Torneo.
Il XXXII “Città di Cava de’ Tirreni”, regolarmente autorizzato dalla FIGC, gode del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, della Città di Cava de’ Tirreni, del Comune di Roccapiemonte, del Comitato Regionale Campania - CONI Salerno e della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia.