In relazione alle vicende che vedono Salvatore Silvestriinteressato da un'inchiesta della magistratura, la segreteria metropolitana di Napoli rende noto che nella giornata di ieri il capogruppo del Pd a Casavatore ha comunicato la propria autosospensione dal partito.

In merito alle stesse vicende, nel ribadire la ferma posizione del partito democratico a sostegno dei principi di difesa della legalità, trasparenza e rigore nell'esercizio dei pubblici poteri, auspichiamo sia fatta piena luce sui fatti contestati, anche in relazione ai paventati rischi di compromissione delle istituzioni democratiche di Casavatore.

ll Pd, nel confermare il proprio costante impegno nell'affermazione dei suddetti principi, respinge al mittente ogni strumentalizzazione in atto rispetto alle notizie diffuse in queste ore ed anche il maldestro tentativo di coinvolgere gli esponenti nazionali di vertice del nostro partito che sono assolutamente estranei a qualsivoglia aspetto della questione.

 

Unknown

"Dopo un rimpallo durato un decennio sulle responsabilità dei partiti sull’ospedale Maresca, presidio che serve 300mila cittadini del territorio napoletano, il Movimento Cinque Stelle, grazie alla presenza in Regione di cittadini come Valeria Ciarambino e Vincenzo Viglione, smuove le acque chiedendo ed ottenendo la presenza del Commissario alla Sanità in un’audizione regionale.

La programmazione al Teatro dei Piccoli, nella nuova stagione promossa da Comune di Napoli e Mostra d’Oltremare, e curata da Le Nuvole, I Teatrini, Progetto Sonora e CineTeatro La Perla, prosegue domenica 6 marzo(ore 11, repliche lunedì 7 e martedì 8 alle ore 10) con La cicala e la formica, nello straordinario allestimento, per i bambini dai 3 anni in su, realizzato da Claudio Casadio e Giampiero Pizzol per Accademia Perduta Romagna Teatri di Ravenna.

Venerdì 11 marzo dalle ore 22 al Museo del Sottosuolo, gli ELEM inaugurano una nuova rassegna musicale, nata dall'incontro e dalla volontà delle associazioni Tappeto Volante di Domenico Maria Corrado, Le Sfuriate e il Rockalvi Festival nella splendida ed unica location del Museo del Sottosuolo in Piazza Cavour N.140 a Napoli. 

servizio di GENNARO SAVIO

Si è tenuto presso la sala consiliare del Comune di Procida l’incontro pubblico col Sindaco Dino Ambrosino, richiesto da Domenico Savio in rappresentanza del “Movimento di Lotta per la Dignità della Vita” sull’annunciato abbattimento della casetta di appena 20 mq. di Elisabeth Ayala, vedova, povera e disoccupata.

Giovedì 3 marzo ore 17.30 presso la sede della ESI (via Chiatamone,7) sarà presentato il volume del professore Guido D’Agostino “Ferrando d’Aragona, Duca di Calabria e Vicerè di Valenza (ultimo mancato re aragonese di Napoli)”. Con l’autore interverranno i professori Giovanni  Muto, Francesco Senatore e l’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele. Modera l’incontro la giornalista Armida Parisi.

servizio di ROBERTO CONTE

Un furto decisamente anomalo quello avvenuto al Centro direzionale di Napoli, nella sede operativa di ASMEL Consortile, la società pubblica che gestisce in via telematica i servizi di committenza per gli appalti dei Comuni aderenti all’omonima Associazione nazionale (con sede legale a Gallarate, in provincia di Varese) che raggruppa oltre 2200 Enti Locali in tutt’Italia.

La grande comicità partenopea arriva al Teatro Cilea con  Peppe Iodice.

La rassegna diretta da M’Barka Ben Taleb inaugura con la classe e la versatilità del M°Edoardo Amirante, che, con il suo violino, ed accompagnato da un ensemble polistrumentale composto da Marco Fiorenzano (Piano),Umberto Lepore (Double Bass), ed Emiliano Barrella (Drums), ci regalerà un concerto in cui sarà protagonista la grande musica, senza i limiti dettati dai generi, ed in cui saranno mescolate le sonorità più diverse in un unico grande evento.

“Trovo sconcertante che il Senato abbia confermato la decisione della Giunta per le immunità di dire no alla richiesta dei magistrati di Napoli di poter disporre gli arresti domiciliari nei confronti del senatore di Forza Italia Domenico De Siano coinvolto nell’inchiesta sulle tangenti per gli appalti sui rifiuti nei Comuni di Lacco Ameno, Forio e Monte di Procida”.

“L’Ippodromo di Agnano ed i suoi lavoratori hanno attraversato un periodo nefasto che ha visto, nel mese di dicembre scorso, a rischio licenziamento gli oltre 70 dipendenti.

"Siamo convinti che a Portici dirigenti locali e gruppo consiliare del PD abbiano lavorato sempre in linea con i principi per noi irrinunciabili rappresentati dalla difesa della legalità, dalla trasparenza e dal rigore nell'esercizio dei pubblici poteri. Temi rispetto ai quali la locale Amministrazione comunale pare volersi sottrarre ad un doveroso confronto di merito.
Nel confermare, quindi, la nostra fiducia nell'operato dei demcratici porticesi, li esortiamo a proseguire, dentro e fuori il consiglio comunale, in ogni iniziativa ritenuta utile a riaffermare i suddetti principi".

"Se il 21 novembre non avessi preso il mio Ipad e non avessi scritto "Mi candido" non so se oggi ci sarebbero già le candidature del Pd alle primarie di Napoli. Forse si starebbe ancora a girare, a cercare un candidato, correndo il rischio di ripetere il suicidio politico di 5 anni fa". Lo dice il candidato alle primarie del PD Antonio Bassolino durante l'iniziativa “Un incontro a Sinistra” alla fondazione Sudd. L'ex governatore campano ha detto di considerare l'appuntamento elettorale "del 6 marzo come la prova per più difficile. Vedo tanti aggregati contro di me che seguono una logica interna ma so che se ce la faccio domenica posso superare il primo turno, andare al ballottaggio e vincere contro De Magistris".

I Carabinieri di Portici hanno arrestato un 43enne, del luogo per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Mediante una ricostruzione della vicenda, i militari dell'arma hanno potuto documentate ripetute violenze e percosse da parte dell’uomo nei confronti della moglie e dei genitori della moglie, intervenuti per difendere la figlia. L’arrestato è in attesa di essere processato con rito direttissimo. 

"Un vero successo i primi due giorni dei gazebo di Lettieri Sindaco. Sono, infatti, 4.500 i moduli raccolti tra sabato e domenica. Moduli con cui i napoletani hanno dato il loro prezioso contributo di idee per rendere Napoli più vivibile.