"La stazione Centrale si conferma tristemente una sorta di terra di nessuno. Ancora una volta, questa mattina la Polizia ha bloccato una bosniaca 19enne che, con due complici connazionali, aveva borseggiato uno straniero". Cosi' Riccardo De Corato, capogruppo di Fdi An in Regione Lombardia, su quanto accaduto oggi in Stazione Centrale a Milano.

Attivita' ed eventi, spazi, servizi, ristorazione, accessibilita' e costi: ecco le variabili analizzate grazie ad un indagine "social", avviata all'inizio di quest'anno, sui 20 Musei Autonomi del Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo che hanno deciso di fare rete anche attraverso l'uso del web e dei social media, soprattutto per "ascoltare" la voce dei visitatori, nell'ottica di una costruzione di un audit virtuale della comunicazione culturale contemporanea.

La Polizia di Stato di Ancona, in collaborazione con la Polizia di Frontiera di Ventimiglia (IM), ha catturato un latitante 35enne tunisino, con precedenti penali per reati in materia di armi e contro la persona, per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia aggravati ed atti persecutori.

E' stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, un uomo di 42 anni che non si e' fermato all'alt della Guardia di Finanza.

Il responsabile del Codacons Caserta Maurizio Gallicola mette in guardia i consumatori da truffe che ci sono in agguato legate ai contratti di luce e gas. Il 30/10/2010 con delibera n. 219/10 l’Authority per l’Energia Elettrica ed il Gas aveva introdotto il cosiddetto sistema indennitario.

Crazy Glass non è solo il nome di una collezione, ma è un modo e una moda. Un modo di vedere e di vivere il mondo, un modo per indossare una moda senza tempo e senza confini. 

di LUCIO GAROFALO

Probabilmente, i nostri conterranei (o compaesani, che dir si voglia) non si sono ancora resi conto (o fingono) che pure le nostre comunità sono diventate classiste e discriminatorie. Quelle che un tempo potevano definirsi "oasi felici", piccoli centri a dimensione umana, oggi sono intrise di arida e cinica indifferenza, di ipocrisia sociale e disuguaglianze di ogni tipo.

Un intervento di natura economico – finanziaria teso a tutelare il reddito di migliaia di lavoratori nei periodi di disoccupazione involontaria, per attutire il danno arrecato loro dall’entrata in vigore della disciplina della NASPI ad una media di 9800 persone l’anno, con picchi di 18mila. 

 E’ in distribuzione l’ultimo numero di Mondoauto, la rivista dell’Automobile Club Napoli diretta da Antonio Coppola, che focalizza l’attenzione sul nuovo reato di omicidio stradale. Un ampio speciale,  con l’approfondimento del Presidente della IV sezione penale della Corte di Cassazione, Enzo Romis, il commento del Procuratore generale di Napoli Luigi Riello e le interviste ai familiari delle vittime della strada. La nuova legge ha accolto le proposte dell’ACI partenopeo maturate nell’ambito dei numerosi seminari giuridici svolti sull’argomento ed illustrate in un convegno nazionale con la partecipazione dei vertici della Consulta, della Cassazione e dell’Avvocatura.

La stagione balneare ritarda a partire a causa del tempo inclemente e gli imprenditori del settore non stanno a guardare.  Parola di Marcello Giocondo, presidente campano del Sindacato italiano balneari e portavoce delle istanze di una categoria  che si è vista compromettere a causa delle condizioni meteo tutto il mese di maggio e tutta la metà del mese di giugno compreso questo fine settimana, in gli stabilimenti balneari dell’intera regione non hanno praticamente aperto gli ombrelloni.

Il TAR del Lazio sospende l'ordinanza di differimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relativa allo sciopero dei dipendenti ENAV  e del personale di Techno Sky previsto domani dalle 13 alle 17. Il ricorso, proposto da Un.I.C.A.  (Unione Italiana Controllo e Assistenza al Volo) e Licta (Lega Italiana Controllori Traffico Aereo) proprio contro il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che aveva già differito di autorità, per due volte di seguito, lo sciopero indetto dai sindacati autonomi.

Per la quarta volta, una farmacia di Fidene (Roma), ha subito una rapina, ma il rapinatore non aveva fatto i conti  con la tecnologia, né con l’efficienza dell’Arma dei Carabinieri.

Da anni il Si.U.L.C. ha messo in guardia i Governi, i Ministri, le Prefetture e le Direzioni Provinciali del Lavoro dell’anomalia rappresentata da decine e decine di Istituti di Vigilanza Privata che hanno fagocitato miliardi di euro dalle casse dello Stato sotto forma di cassa integrazione falsa, false mobilità, falsi stati di crisi, contratti “anomali” stranamente stipulati, prima del fallimento, con una sola sigla sindacale, etc.

Riscoprire il valore dello scorrere lento del tempo, assaporare la semplicità – e il sapore inconfondibile – delle piccole cose, riuscire a fermarsi e smettere di correre su e giù, guardare un tramonto, salutare con un bacio, ascoltare i bisogni e lo stato d’animo delle persone che incrociamo.

Troppo spesso, viaggiare sulle nostre autostrade, comporta tensione e ed indescrivibile stress. Numerosi gli strumenti e gli accorgimenti, per il controllo  della velocità: autovelox, tutor ecc.. Tutto giusto, anche le eventuali sanzioni, ma siamo poi veramente sicuri che tutta questa strumentazione messa in campo,  basti a garantire effettiva “prevenzione”?