di Giovanni D'Agata

Una pesante accusa arriva contro la catena di abbigliamento Zara. Secondo una class action da 5 milioni di dollari, i cui contenuti sono stati svelati in esclusiva dal quotidiano britannico Daily Mail Online, è stata avviata negli USA per richiede il risarcimento da parte di milioni di consumatori americani che sarebbero stati vittima di in una maxi truffa sui prezzi.L'azione collettiva sostiene che il gigante spagnolo di vendita al dettaglio, avrebbe 'ingannato' i consumatori degli Stati Uniti attraverso un meccanismo ben noto nel settore della moda denominato  " bait-and-switch', di non semplice traduzione ma semplice da comprendere, che porterebbe gli acquirenti a pagare 'ben oltre' l'importo indicato.

“La legge di Stabilita’ va incentrata su pochi pilastri intorno ai quali costruire l’intera manovra economica. Pero’, puntare su una politica dell’offerta, incentivando gli investimenti e’ un grave errore. Non perche’ un aumento degli investimenti non sia un fatto positivo, ma perche’ il problema centrale della economia italiana e’ la caduta dei consumi. Incentivare gli investimenti, in questa fase, e’ inutile, in quanto nessun imprenditore aumenta la produzione se sa che la domanda e’ ferma, o addirittura in declino”.

Sapevamo già che l’alimentazione è alla base della nostra salute, insieme a una sana e moderata attività fisica. Ciò che invece ancora non era stato scoperto è che la sindrome metabolica e tutte le malattie a essa correlate potrebbero essere evitate con un consumo adeguato di arance e limoni.

Torna a Roccanova (PZ) la Festa del Donatore che giunge quest'anno all'ottava edizione. La festa nasce della sezione AVIS di Roccanova, con lo scopo di ringraziare per la generosità e l'altruismo.

Il direttore, prof. Amedeo Fantaccione, i redattori, i collaboratori e i tecnici augurano a tutti i nostri lettori un sereno periodo di riposo estivo e invitano tutti a continuare a seguire, anche in vacanza, il nostro quotidiano telematico.

Le Fiamme Gialle della Compagnia della Guardia di Finanza di Rossano, coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno smascherato una truffa ai danni dell’Inps ad opera di una azienda per assunzioni inesistenti. Ben 285 assunzioni fantasma che hanno creato un danno alle casse dello Stato di circa 650.000 euro.

di LUCIO GAROFALO

Che cos'è il PIL? Il Prodotto Interno Lordo indica un dato statistico assolutamente falsato, nel senso che è distorto e manipolato ad arte dai vari "istituti di ricerca" (che non sono affatto indipendenti, checché se ne dica altrimenti), ad uso e consumo delle élites eurocratiche dell'alta finanza: la Trojka, la Commissione Europea, la BCE, il FMI.

In tutta Italia, si fa sempre più forte il dibattito attorno ai problemi creati da una immigrazione diventata oramai incontrollabile e forse scarsamente controllata. Città piccole e grandi, si dibattono, fra mille difficoltà, proprio a causa di immigrati che chiaramente, spesso non siamo in grado di accogliere e di gestire.

 “I tuoi diritti”; “Giochi e quiz”; “Ue, di cosa si tratta?”; “Esploriamo l’Europa”; “Euro run”. E, ancora, giochi di memoria, puzzle fra monumenti storici ed edifici famosi, la moneta unica, geografia e culture…

Saranno circa 500, dai 19 ai 74 anni, i volontari che da oggi lavoreranno al pre-meeting di Rimini per allestire i padiglioni della fiera per la manifestazione. Provengono da diverse parti d’Italia e dall’estero. In maggioranza si tratta di studenti universitari (306).

L'ultimo allarme dal Pakistan, il 29 luglio, per la presenza sul mercato di un dispositivo medico contraffatto: "Aspiratori Venturi AV 500". A segnalarlo un comunicato caricato sul sito dell’Aifa che ricorda i numerosi Rapid Alert  pubblicati negli ultimi mesi dalle autorità europee, e in particolare tedesche, relativi alla falsificazione di prodotti ospedalieri ad alto costo che fino a qualche anno fa non erano oggetto di contraffazione.

Cosa può succedere se saltano i database in un mondo completamente informatizzato? Una prima risposta si può avere nel caos che ha generato un blocco nel sistema di computer della Delta Airlines.

Il progetto può sembrare surreale per coloro che hanno mantenuto viva la memoria di quell'immane tragedia di Chernobyl e le conseguenze disastrose che aveva portato alla distruzione di qualsiasi forma di vita. Il 26 aprile 1986, il quarto reattore di Cernobyl, nel nord della Repubblica Socialista Sovietica Ucraina, esplode, contaminando gran parte dell'Europa.

Sono ormai anni che lo “Sportello dei Diritti” dimostra, cifre alla mano anche attraverso indagini demoscopiche spesso non pubblicate sui più importanti network, le conseguenze di una crisi economica che attanaglia il Paese e che troppo spesso si cerca di nascondere.

Dopo l'allerta lanciata dell'Agenzia Spagnola dei Farmaci e dei Prodotti Sanitari(Agencia Española de Medicamentos y Productos Sanitarios – AEMPS), l’ufficio che assicura la qualità, la sicurezza e l’efficacia dei farmaci e dei dispositivi medici in tutto il loro ciclo di vita, nonché la corretta informazione nei confronti degli operatori e dei cittadini,la Società Bayer con propria nota del 5 agosto 2016, ha comunicato di aver iniziato la procedura di ritiro, in via precauzionale della specialità medicinale KOGENATE nelle seguenti confezioni: KOGENATE BAYER*FL1000UI+SIR+1K – AIC 034955068 – lotti nn: ITA2JF5 scad. 3/2018 ITA2JV6 scad. 3/2018 ITA2L0H scad. 3/2018 KOGENATE BAYER*EV3000UI+SIR+DI – AIC 034955120 – lotti nn.: ITA280U scad. 8/2016 ITA2K8V scad. 5/2018 ITA2KDR scad. 5/2018 ITA2L0N scad. 5/2018.