Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Enrico Costa, ha deliberata l’impugnativa della legge della Regione Campania numero 6 del 05 aprile 016, “Prime misure per la razionalizzazione della spesa e il rilancio dell’economia campana – Legge collegata alla legge regionale di stabilità per l’anno 2016”.

“Oggi con l’avvio del Piano per lo svuotamento dei 5 milioni di eco-balle dal suolo campano parte il processo di rilancio della nostra Regione dal punto di vista ambientale. Come ha sostenuto Vincenzo De Luca, che ha lavorato fin dai primi giorni del suo insediamento perché ciò si realizzasse, da oggi voltiamo pagina.

Se il governatore De Luca intende procedere sulla linea della proposta di legge che gli affida ogni responsabilità in tema di nomine di dirigenti sanitari, lo faccia pure ma consapevole del rischio che corre e delle possibili conseguenze in caso si fallimento. Questa, in sintesi, la posizione del capogruppo campano di Fi Armando Cesaro alla vigila di una seduta di consiglio che si preannuncia quantomeno vivace.

In attesa di iniziative più vivaci, da tenere domani nell'aula del consiglio regionale della Campania, contro la proposta della maggioranza sulle nomine in materia di sanità, il M5S interpella la più alta carica dello Stato affinché intervenga "a tutela del diritto costituzionale alla salute" dei cittadini.

 "Oggi, finalmente, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, dimostrando che è possibile cambiare verso alla Campania, ha dato il via dopo dieci anni alla rimozione della prima ecoballa e siamo fiduciosi che entro l'anno i milioni di ecoballe stoccati nella Terra dei Fuochi saranno definitivamente smaltiti. #lavoltabuona #avanticosì". Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, commentando l'avvio dell'operazione di eliminazione dei rifiuti dal sito di Taverna del Re di Giugliano in Campania.

Via all’operazione di rimozione delle ecoballe in Campania. Stamattina nel sito di stoccaggio di Taverna del Re (tra Giugliano e Villa Literno) si entra nella fase operativa del piano di smaltimento, reso possibile dalla sinergia tra la Regione Campania e il governo nazionale. In occasione dei primi carichi, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, terrà una conferenza stampa all’interno del sito di Taverna del Re.

«Il Programma di interventi annunciato dalla Regione è il primo passo verso un ammodernamento complessivo del sistema viario atteso da anni dai Comuni della Campania». Così il Presidente Anci Campania, On. Domenico Tuccillo, ha commentato il piano di interventi presentato oggi dal Presidente della Regione Campania finanziato con fondi Ue e fondi Cipe.

“Subito un Consiglio monotematico sulla Sanità, da tempo lo chiediamo”. Così il consigliere regionale Carmine Mocerino, del Gruppo Caldoro e componente della Commissione Sanità, interviene nel dibattito avviato.

"Io ho fatto un cenno alla ricerca sul cancro avendo incontrato alcuni ricercatori a Napoli, Salerno e altre realtà. Ho detto loro concentriamoci su una linea fondamentale, poi avremo ricerche anche in altri ambiti.

Due week end con una doppia ambientazione suggestiva nel sottosuolo campano. Prima alle Grotte di Pertosa-Auletta e poi nel sottosuolo partenopeo della Galleria Borbonica.

de_luca_regione_campania_2015-(1)

La Giunta Regionale nella riunione di oggi ha sbloccato il finanziamento di tutti i progetti avviati sul POR (FESR E FSE) 2007/2013 e non ancora completati entro il 31 dicembre dello scorso anno. Complessivamente si tratta di una cifra che supera il miliardo e 700 milioni.

Domani, mercoledì18 maggio, dalle ore 10.30, a Napoli, al Centro Direzionale, all’Isola C3,all’Auditorium , si svolgerà la premiazione finale del progetto “A vent’anni dalla Conferenza di Pechino. Eguaglianza, sviluppo, pace. A che punto siamo con l’attuazione della piattaforma d’azione” promosso dalla Consulta Regionale per la condizione della donna, presieduta da Immacolata Troianiello.

“Oggi è un giorno storico per il nostro Paese. Con il varo del disegno di legge sulle unioni civili il Parlamento ha approvato una riforma giuridica e sociale senza precedenti che rispecchia il profondo mutamento che in questi anni c’è stato e interpreta quella domanda tanto attesa di riconoscimento e tutela di altre forme di famiglia ormai largamente presenti nella società italiana”.

Ben 332 medici e 59 odontoiatri hanno prestato il giuramento di Ippocrate al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli. Una cerimonia solenne, salutata dalla presenza del governatore Vincenzo De Luca e del sindaco Luigi De Magistris.

"Credo che questa iniziativa, 'Il Mediterraneo il mare che unisce' sia di una grande attualità. Parliamo di cose concrete, la dieta mediterranea che ci caratterizza. Il rapporto con la Tunisia ci spinge a far conoscere sempre di più questo nostro patrimonio come utile per la salute". Questo è quanto ha sostenuto la presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosetta D'Amelio presentando l'iniziativa 'Il Mediterraneo, il mare che unisce'. "In questo momento l'Europa non vive un momento facile, la sfida della democrazia la vinciamo se davvero il Mediterraneo diventa un mare di pace e di accoglienza. Bisogna fare in modo che l'Europa non innalzi muri - ha concluso D'Amelio - Lo scambio di esperienze con la Tunisia può aiutarci a far sì che il Mediterraneo recuperi la sua centralità".