Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 163

1ac6a2b8 e171 4d8f b6de 3fe2aa4f8d61

Giada d’Antonio è la campionessa italiana in slalom della categoria ragazze under 14. Il tricolore lo ha conquistato domenica all’Abetone nella prima giornata di gare del Campionato Italiano Children, tra i pali stretti.

Già dopo la prima manche la dodicenne Black Panther ha messo in allarme tutte le avversarie più temibili, tutte più grandi di lei, al secondo anno di categoria. La seconda manche è stata solo una conferma per la portacolori dello sci club Vesuvio che ha chiuso la gara con più di un secondo di vantaggio. Non è la prima vittoria nazionale per Giada d’Antonio che da quando aveva 9 anni ha vinto tutte le finali nazionali del Pinocchio, il Gran Premio Giovanissimi e il Criterium Nazionale cuccioli, oltre, naturalmente ad un gran numero di gare regionali e interregionali. Quest’anno, al suo esordio nella categoria Children, a soli 12 anni ha fatto l’ein plein al Criterium Interappenninico con tre ori e vinto il Gigante all’Appennino Cup.  Oggi, invece nel gigante, ha conquistato la medaglia di legno sfiorando il podio per soli 35 centesimi di secondo. Quarta della categoria ragazze è però la prima del 2009. Giada è nata il 28 maggio 2009 da mamma colombiana e papà italiano e vive a san Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli. Ha sempre praticato sport fin da bambina. Danza pattinaggio e ginnastica artistica sono state le sue passioni, ma ora si dedica unicamente allo sci in cui è un vero talento naturale, che viene coltivato e allenato dallo staff tecnico dello sci club Vesuvio (nella foto con il presidente della Fisi Flavio Roda). E’ una ragazzina dolcissima e riservata e ha ereditato quest’attitudine allo sport dalla mamma, ex atleta di pallavolo e naturalmente,  anche a scuola è un vero fenomeno. Quello di Giada è il secondo titolo italiano nella storia del Comitato Campano, il primo conquistato da una napoletana perché, prima di lei, Francesca Carolli del Sai Napoli, originaria di Avezzano (AQ), ha vinto nella stessa categoria e sempre in slalom, il titolo italiano  del 2018.

 

Autenticati