Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 211
Fipav: Coronavirus, tutti i campionati sospesi fino al 1° Marzo |  Volleyball.it
Lo scorso sabato si è tenuta la prima seduta del Consiglio Territoriale Fipav di Napoli del 2022. L' assemblea, che ha fatto da chiusura al primo anno dell'era
Menna, oltre a contribuire alla definizione del futuro lavoro del Comitato,  ha approvato il bilancio consuntivo del 2021.
Un traguardo importante, accolto con grande soddisfazione da tutti, come testimoniano le parole del presidente Menna: "i nostri sforzi ed il nostro impegno sono stati ripagati, chiudere il bilancio in attivo dopo tutte le vicende e la quasi assenza di introiti nei primi sei mesi di mandato è un vero miracolo, con grande sacrificio da parte di tutti siamo riusciti in una grande impresa ed i complimenti da parte del nostro revisore dei conti inorgogliscono me e tutta la mia squadra" .

La soddisfazione prodotta dal primo consiglio del 2022 diventa spunto di riflessione per il presidente Menna che vuole condividere con tutti i tesserati la relazione sul primo anno di lavoro del nuovo Consiglio direttivo del Comitato Territoriale Fipav di Napoli. 

Un anno di mandato

"Sono stati così grandi l’entusiasmo e la gioia vissuti dopo l’elezione dello scorso anno, che la carica di quei momenti mi ha trascinato e condotto costantemente  in questi primi 12 mesi di mandato". Così inizia il bilancio del presidente del Consiglio Territoriale Fipav di Napoli Carmine Menna, che tira le somme dopo questo suo primo    anno al servizio della pallavolo napoletana. "Non è stato facile ma, posso dire con certezza che, se non ci fossero stati caparbietà ed entusiasmo da parte mia e dei miei Collaboratori - Consiglieri a quest'ora la situazione sarebbe ben diversa.  Ho cercato di intraprendere un percorso che desse massima coerenza alla possibilità di rilanciare l'attività del Comitato in uno dei momenti più bui della storia sportiva. Sono partito dalle cose semplici, innanzitutto,  l’ascolto. Le persone che ho incontrato e che mi sono state vicino mi hanno fatto prendere coscienza delle molteplici responsabilità e del bisogno di un monitoraggio costante della situazione. Questo sentimento ha fatto nascere in me l'esigenza di un contatto diretto e continuo con i tesserati. Così Assemblee, Conference Call e le visite del nostro Staff Tecnico nelle palestre del  territorio sono diventate momento cruciale per lo svolgimento e lo sviluppo delle attività del Comitato. Un modo per riprendere contatti e far nascere nuove collaborazioni...".

Il rilancio

Il Comitato Territoriale Fipav di Napoli si è sempre distinto per la vivacità del suo movimento anche nella difficile fase della pandemia. Nonostante questo, la paralisi economica e sanitaria  ha messo in difficoltà molte società. L'obiettivo primario è stato quello di non lasciare indietro nessuno mettendo al servizio delle Associazioni l'attenzione che ogni singola realtà ha meritato e che ha prodotto una delle novità più importanti degli ultimi anni: la suddivisione dei campionati territoriali in fasce di colore corrispondenti a diversi livelli tecnici.
Menna: " Erano anni che si parlava di una riforma dei campionati, noi siamo riusciti a metterla in pratica. La diversificazione per livello tecnico ha rappresentato la svolta in una fase di down assoluto,  per questo la portata del cambiamento  assume un valore più alto del normale. Abbiamo fatto tesoro della difficoltà ed abbiamo rilanciato la posta in palio, è stato un grande successo sia perchè si è dato modo alle società più indietro con il lavoro in palestra di partecipare ai campionati, sia perchè si è alzato tantissimo il livello di divertimento dei ragazzi". 

Il rilancio del Comitato è passato anche attraverso il coinvolgimento di forze nuove, con la costituzione di nuove Commissioni: "Coinvolgere il più possibile tutti nel lavoro del Comitato ha dato vita a collaborazioni d'eccellenza del nostro territorio che sostengono e sviluppano il nostro lavoro con passione e dedizione - racconta il Presidente - Le Commissioni hanno svolto un lavoro fondamentale in tutti settori, come quello finalizzato alla nascita di nuovi protocolli scolastici per cui Fipav Napoli è costantemente in prima linea, o quello legato all'emergenza sanitaria dove ci siamo distinti per la redazione di un documento ad hoc per la ripresa e lo svolgimento delle attività territoriali".
Il rilancio del Comitato è passato anche e soprattutto attraverso la rifondazione del Settore Arbitrale. L'elezione di un nuovo Commissario come Bianca Monti ed il coinvolgimento sempre più attivo degli arbitri nazionali è stata un'operazione che ha prodotto una vera e propria riqualificazione della categoria, linfa vitale per le attività della pallavolo napoletana: " Nonostante la pandemia gli arbitri del Comitato hanno risposto alla chiamata al lavoro, sono molto contento - Continua il presidente Menna - per lo svolgimento dei corsi e per la formazione che stiamo regalando alle nuove leve ma soprattutto sono soddisfatto dei progetti scolastici intrapresi che stanno dando grandi soddisfazioni e che, sono certo, produrranno un rafforzamento delle forze sul campo". Il progetto SAN (Squadra Arbitri Napoli), infatti, ha previsto un'intensificazione di aggiornamenti, approfondimenti e tutoraggio curati personalmente dagli arbitri nazionali del CT Napoli.

Progetti per il futuro

In virtù di un bilancio così positivo nonostante le difficoltà, è possibile guardare al futuro con entusiasmo costruendo nuovi progetti: " La pandemia ha frenato di parecchio le attività abituali del Comitato ma non ha scoraggiato i nostri progetti di rilancio che prevedono nell'immediato grandi eventi in occasione delle finali dei Campionati di Categoria e soprattutto la cura ed il sostegno di una serie di feste dedicate al Volley S3, ambito in cui il nostro Comitato si è sempre distinto per numeri, colori ed organizzazione". Nell'immediato l'attenzione è concentrata sulla redazione delle III divisioni under, prosegue il presidente Menna: " In questo momento della stagione le società si ritrovano ancora una volta a ripartire da zero, le III divisioni saranno la valvola di sfogo per chi è riuscito a mettere insieme i resti della pandemia solo ora, per noi sarà fondamentale la cura di queste società come è fondamentale dare acqua alla pianta che deve crescere".

Conclusioni

"Sono successe tante cose negli ultimi dodici mesi, un bilancio più che positivo nonostante la pandemia mi da lo stimolo in più per fare sempre meglio,  sono convinto che insieme possiamo fare molto più di quanto è possibile pensare, acquisire la consapevolezza dei nostri mezzi ne genererà nuovi.  Proseguo il mio lavoro con lo stesso entusiasmo che vedo sui vostri volti quando vi incontro, cosa che mi da forza ed incoraggiamento, sono grato e fiducioso, il nostro impegno e la nostra determinazione ci aiuteranno a vincere ogni sfida ". 

 

Autenticati