Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 355

Salernitana, il tempo stringe. Il Mattino: "Parte l'asta lampo per  acquistare il club" - TUTTOmercatoWEB.com

“Faccio un appello a tutte le Istituzioni *della città di Salerno e non solo* per salvare la Salernitana. *Lo rivolgo a tutti*, contro personalismi e speculazioni finanziarie, ma solo nell’interesse esclusivo della città e dei tifosi. Criticità di carattere legale e burocratico rischiano di inficiare un risultato sportivo conquistato sul campo. Non possiamo permettere un arretramento”.

«È stata una grande gioia rivedere la “US Salernitana 1919” tornare in serie A dopo più di 23 anni. Un’emozione, un orgoglio per tutti noi: cittadini, tifosi, sportivi, istituzioni, imprese. Una gioia fortissima la promozione in Serie A che, per un attimo, ha trasportato la mente lontana dalle difficoltà che hanno attraversato tutti noi negli ultimi 15 mesi, fatti di restrizioni, chiusure e sacrifici indescrivibili. Abbiamo una tifoseria splendida, follemente innamorata della squadra. La Salernitana è percepita come momento identitario della cittadinanza salernitana. È fondamentale e soprattutto augurabile che le prossime ore siano decisive per una drastica risoluzione, un radicale cambiamento e per un’inversione di tendenza. Invito ognuno a garantire il proprio contributo, a unirsi, confrontarsi per arrivare ad una soluzione concreta, che possa ancora salvare l’andamento sportivo, ma soprattutto possa restituire dignità ad una tifoseria, un popolo e una città che ci credono con una fede incrollabile»: così la senatrice del Movimento 5 Stelle Felicia Gaudiano esorta alla difesa della Salernitana in Serie A, individuando la necessità di fare rete tra imprenditori illuminati, nell’interesse della collettività e del Club Granata che vanta una storia ultra centenaria.

«La Salernitana in massima serie, rappresenta anche un volano importante per l'immagine della città, in termini di attrattività, turismo e marketing territoriale, richiamando, altresì, consistenti flussi di visitatori non solo in occasione degli incontri casalinghi, con evidente beneficio dell'economia cittadina. Salerno meriterebbe non solo una società di calcio all'altezza della passione dei suoi tifosi, ma anche Istituzioni meno "distratte" da interessi altri e maggiormente attenti a ciò che sta a cuore alla città, nell'interesse della comunità», continua Felicia Gaudiano.

«Le Federazioni e le leghe *calcistiche* devono fare il massimo per consentire alla Salernitana di portare avanti il campionato nel miglior modo possibile. Siamo tutti preoccupati. È un momento delicato, direi per l’intero movimento calcistico. *Non si può* inficiare un risultato sportivo conquistato sul campo – insiste la Senatrice Gaudiano - Sarebbe una sconfitta per tutti, per questo auspichiamo un confronto costruttivo tra le parti che consenta di risolvere positivamente la vicenda, nel rispetto delle normative vigenti. Il mio è un augurio, un appello alle forze attive della città, con l’auspicio di trovare un largo riscontro, affinché la questione possa essere affrontata e trovare, in tempi rapidi, la soluzione più adatta e condivisa. La serie A è stata una conquista frutto di impegno e sacrifici estremi, per cui la Salernitana ha tutto il diritto di disputare il campionato di massima serie il prossimo anno».

Autenticati