Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 383
Coronavirus in Campania. Zinzi: l'ordinanza no delivery inutile  accanimento, De Luca ragioni e apra fase 2. - Luciano Pignataro Wine Blog
“Bene fa Matteo Salvini a segnalare a Draghi l’assurda anomalia campana relativa all’obbligo delle mascherine all’aperto.
Ormai l’unico linguaggio che conosce De Luca è quello dei divieti e della repressione, tra l’altro senza mai indicare alcun dato scientifico a supporto. A farne le spese sono ancora una volta i campani. L’ordinanza sull’obbligo delle mascherine e sulla limitazione della movida oltre ad essere un provvedimento ingiustamente punitivo per i cittadini, è un’ulteriore mazzata ai lavoratori del settore del turismo e della ristorazione”. Così il capogruppo Lega in Regione Campania, Gianpiero Zinzi.
 

Autenticati