Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 298

Ius soli, Letta: "La destra sbaglia atteggiamento. Sono flessibile sullo  strumento, l'importante è l'obiettivo". E su Gualtieri: "Ottimo nome per  Roma" - la Repubblica

di ROBERTO CAPUTO

La voce circolava da un po’ di tempo, ora quello che appariva uno spiffero si è trasformato in realtà : i grillini potrebbero entrare nella grande famiglia socialdemocratica. Chi tifa per questa ipotesi è il segretario dem Letta. Il suo progetto politico è ormai manifesto, ovvero ” un campo largo “, un nuovo Ulivo, un’ alleanza tra dem e M5S. 

Ma se questo, in vista della nomina del nuovo Presidente della Repubblica e di elezioni nazionali ha una logica, è ben più difficile motivarlo in campo europeo. Come direbbe Tonino Di Pietro ” che c’azzecca ?”. E’ vero che negli ultimi anni tutto è cambiato, ed anche il PSE ha mutato il nome per accogliere gli ex comunisti italiani, che grazie alle garanzie date da Craxi, sono entrati nel gruppo socialista insieme ad altre piccole formazioni politiche. Ma i grillini non si sono mai professati nè di sinistra, nè progressisti. Anzi hanno sempre esercitato un ruolo populista e favorito l’antipolitica. E molti di loro hanno professato apertamente un’ ideologia di destra. Va bene che ormai la purea politica si è ampiamente imbastardita, ma questo però è decisamente troppo. Non si tratta certamente di fare gli schizzinosi , ma un minimo di coerenza dovrebbe pur esserci. Il risultato potrebbe essere devastante. Molti socialisti e socialdemocratici potrebbero uscire dal PSE creando un nuovo gruppo od aderire a quello liberale di Macron. La politica italiana sarebbe, ahimè, la causa di strappi e lacerazioni.

Autenticati