Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 382

CEAC 2021

Eravamo partiti dalla speranza che "Il domani migliore" potesse iniziare anche dalla luce di un proiettore e abbiamo ancora una volta avuto la conferma che il cinema in presenza è in grado di garantire condivisione, incontro ed emozione". Così Umberto Rinaldi, direttore artistico di Corto e a Capo - Premio Mario Puzo, saluta la VII Edizione appena conclusa.

"Dove il cinema non è di casa, in luoghi storici del festival come in sedi nuove e inesplorate, l'incontro con le persone ha consentito di approfondire le immagini, andando anche oltre lo schermo dall'apertura su Pasolini fino ai giovaniregisticampani, dagli autoriinternazionali agli aperitivilettarari, fino a chiudere con le testimonianze importanti e profonde di una protagonista storica del cinema come SandraMilo, premio alla carriera, e di un importante regista e sceneggiatore come FrancescoBruni, vincitore del premio Mario Puzo 2021. Due storie artistiche che diventano umane e che affrontano i grandi temi e i grandi ideali della vita stessa. L'incanto della voce di Amanda Sandrelli mescolata alle note del fisarmonicista Carmine Ioanna e l'esibizione diretta e divertita di Michele Placido hanno dato sapore all'evento, con la ciliegina sulla torta rappresentata dai workshop di documentario partecipato e di studio del fotogramma realizzati. Fin da domani riaccenderemo la luce del nostro proiettore, sempre con lo scopo di illuminare le aree interne con nuove ed emozionanti immagini.

Si è svolta dal 18 al 25 agosto 2021 nelle provincie di Benevento e Avellino il Festival del Cinema delle Aree Interne facendo rete con l'obiettivo sempre marcato di rendere le periferie centrali grazie al cinema. Il Premio Immaginale dedicato al sociale, il concorso che ogni anno raccoglie centinaia di opere che arrivano da tutto il mondo e divise in otto sezioni. Il Festival è tantissimi eventi che puntellano la giornata dal mattino e si avvale di un grande spirito di collaborazione con le realtà locali che desiderano e fanno dell'adesso "Il Domani Migliore". Corto e a Capo - Premio Mario Puzo è sostenuto dalla Regione Campania e dalla Campania Film Commission e ha il patrocinio del Comune di Venticano, della Provincia di Avellino, del Consiglio regionale della Campania e dell’Ente Provinciale per il turismo di Avellino.

Autenticati