Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 318

Coronavirus, Rostan: "Iva agevolata e sgravi fiscali per acquisti  mascherine, gel e barriere plexiglass" | LaRampa.it

"Introdurre l’obbligo vaccinale per il personale scolastico è una scelta di responsabilità assolutamente in linea con la strategia di prevenzione e contrasto adottata dal governo Draghi con il supporto del Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo.

L’emergenza Covid-19 non è affatto superata e non possiamo consentirci l’esplosione di nuovi cluster alla ripresa dell’anno scolastico. Chi tenta di trarre profitto elettorale soffiando sul fuoco dell’irresponsabilità targata ‘no vax’ e ‘no green pass’, agitando improbabili questioni di libertà costituzionali violate, farebbe bene a farsi un esame di coscienza e a pensare ai danni che sta provocando al Paese”. Queste le parole di Michela Rostan, Vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

“La tutela della salute pubblica non può essere oggetto di mediazione tra partiti – ha proseguito Rostan – per cui auspico che da tutte le forze politiche giunga un appello univoco a vaccinarsi senza se e senza ma. Quanto accaduto in questi giorni in alcune piazze italiane ci fa percorrere pericolosissimi passi indietro sul terreno della prevenzione  del contagio.  Basta guardare cosa sta accadendo a Tokyo per le Olimpiadi dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 2500 contagi, il dato più alto dall’inizio della pandemia. Questo è il momento della responsabilità e i partiti devono dare il buon esempio invece di ricattare ogni minuto il governo”.

Autenticati