Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 200

 

Rita Ciccarelli Flowin Gospel 3 Copia

Lunedì 22 novembre ore 21.00 Rita Ciccarelli & Flowin’Gospel con special guest Wedell Simpkins in Better days. 

Nel titolo vi è una dichiarazione di resistenza e speranza e una invocazione rivolta al Signore. In questo concerto Rita Ciccarelli & Flowin Gospel, raccontano in musica un vero e proprio percorso di adorazione al Signore celebrato con la grazia e l’intensità portata dalle voci di un coro straordinario e intenso. Better days è un concerto capace di incantare una platea attenta e partecipativa, che ha ricordato l’intensità emotiva delle comunità evangeliche americane. I FlowinGospel sono coro gospel che nasce a Napoli nel 2014 dal progetto e dalla fede di Rita Ciccarelli. Attraverso le voci che si fondono insieme e che "fluiscono" assieme alla musica, i FlowinGospel cantano e raccontano le radici e il continuo evolversi della gospel music, con l'intento e l'esigenza di lasciar cogliere e diffondere l'essenza spirituale del Messaggio cristiano contenuto in questa musica, lontana dalla nostra cultura ma universale per il suo immenso impatto sonoro ed emotivo.Oltre la musica, oltre le parole, dritti al centro della sua vera natura, con un vasto e ricercato repertorio, prevalentemente incentrato sul Contemporary Gospel, tra sonorità Blues, Jazz, Soul, Rock, R'n'B Dance, senza dimenticare le sue origini e lo Spiritual. Un connubio di musica e fede che si fondono in un'unica armonia, caratterizzata dal caldo intreccio delle voci di 12 cantanti e da un'esplosiva vitalità. Mercoledì 24 ore 21.00 in Trace elements con Paolo Di Sabatino. In biochimica e nella nutrizione un oligoelemento (trace element) è un elemento chimico necessario in quantità minime per l’appropriata crescita e sviluppo fisiologico di un organismo. In sintesi è un micronutriente. Questo nome perché da sempre per noi la musica è necessaria alla nutrizione del nostro spirito. Suonare o ascoltare fa lo stesso, ma la musica deve essere parte integrante della nostra vita. Chi ama la musica è una persona ricca dentro, recettiva, emozionale ed emozionabile. Trace Elements è un progetto nato da Paolo Di Sabatino che ha coinvolto musicisti di primaria grandezza. Paolo di Sabatino: Pianista, Compositore, Arrangiatore. Nato a Teramo il 26 settembre 1970, inizia giovanissimo lo studio del pianoforte sotto la guida del padre e si diploma nel 1990 col massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, presso il Conservatorio di Bari. Nel 1994, nello stesso Conservatorio, consegue il diploma di Musica Jazz. Dedicatosi esclusivamente al jazz si esibisce con varie formazioni a proprio nome dal “piano solo” all’ottetto. Ha partecipato a numerose trasmissioni radio-televisive (Radio Rai 1,2,3, Radio Capital, Rai News 24, Tg2, Domenica In, La7) e suonato in importanti clubs e festivals. Giovedì 25 novembre ore 21.00 Solo For Django con Francesco Buzzurro ospite speciale Antonio Marino. Sarà senza dubbio uno degli incontri artistici più stimolanti del 2021, quello tra il virtuoso Francesco Buzzurro e il cantante Antonio Marino, insieme per lo spettacolo Song for Django, in un evento prodotto dalla Associazione Culturale Musicant e proposto al Teatro Sannazaro di Napoli. Francesco Buzzurro con un repertorio originale di sue composizioni ispirato dai suoni del mediterraneo, oltre ad una originalissima rilettura dei classici di Django Rheinardt, ed un finale che vedrà questo inedito incontro tra la brillante voce di Antonio Marino e la chitarra del mastro Francesco Buzzurro. Francesco Buzzurro da Taormina, Sicilia, grazie alla sua straordinaria tecnica di matrice classica, aperta a una conoscenza profonda del jazz e dell’improvvisazione, è diventato negli anni un punto di riferimento assoluto per il mondo della chitarra acustica, tanto da ricevere gli elogi del Maestro Ennio Morricone che lo ha definito uno dei migliori chitarristi al mondo, capace di portare a tutti con la sua semplicità la musica colta. Song for Django è certamente una delle migliori produzioni che l’Associazione Musicant propone per questa stagione musicale, la quale si pone come obbiettivo di allargare attraverso questi artisti le prospettive culturali delle sue proposte e che   nella sua tappa a Napoli cercherà di conquistare un pubblico numeroso   in una notte indimenticabile fatta di grande musica. Antonio Marino: Antonio Marino, da Pozzuoli (Napoli) è una delle giovani voci più significative del panorama artistico partenopeo. Debutta giovanissimo nel musical “C’era una volta Scugnizzi“ di Claudio Mattone, durante il quale si distingue per la sua spiccata personalità vocale, successivamente ha partecipato a diversi Talent Musicali da X-factor a The Voice of Italy fino alla sua ultima partecipazione a All Together Now 2020, su Canale 5.

Autenticati