Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 207

Italiano per le donne ucraine: «Il primo obiettivo è l'accoglienza» |  Vanity Fair Italia

Nell’ambito delle attività promosse dall’Amministrazione comunale per offrire accoglienza al popolo ucraino in fuga dal proprio Paese a causa della guerra, l’assessorato ai Servizi Sociali sta organizzando un corso di alfabetizzazione per favorire l’inserimento e la permanenza dei profughi sul territorio di Marcianise.

Il Comune cerca madrelingua, insegnanti, interpreti e mediatori culturali che a titolo gratuito vogliano dare la propria disponibilità per insegnare la lingua italiana ai nuovi ospiti della città di Marcianise, in modo da garantire la facilitazione dell’inserimento degli adolescenti nelle scuole, garantendo così il diritto allo studio, e aiutare i più grandi a superare le difficoltà quotidiane di comunicazione.

L’intento dell’Amministrazione comunale, inoltre, è di rafforzare la rete di assistenza, supporto e accoglienza lanciata con l’istituzione dello sportello solidale ‘Marcianise per l’Ucraina’.

Sarà possibile dare la propria disponibilità recandosi presso lo sportello dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 12.30, in Piazza Umberto I, rivolgendosi ai volontari della Protezione civile, telefonando negli stessi giorni e orari al numero 0823635296 o inviando una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Autenticati