Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 209

Telecamere che riprendono sulla strada, per la Cassazione è legale

«La sinergia istituzionale tra la Provincia e il Comune di Maddaloni ha dato i suoi frutti: è stato ammesso a finanziamento il progetto per la bonifica di aree oggetto di sversamento abusivi e per la successiva istallazione di telecamere di sorveglianza.

Grazie al lavoro congiunto degli uffici di Provincia e Comune e alla collaborazione politica tra i due enti, siamo riusciti ad ottenere un contributo di 50mila euro. Un altro piccolo risultato per la nostra comunità che premia il mio impegno in Provincia e che sarà fondamentale per la risoluzione di una problematica particolarmente sentita sul nostro territorio come quella degli sversamenti abusivi. L’installazione delle telecamere rappresenterà un deterrente importante alla creazione di mini-discariche e garantirà una maggiore sorveglianza del territorio». Lo dichiara il consigliere provinciale Angelo Campolattano.

Autenticati