Risultati immagini per FINALE SCHERMA 2018 CASERTA IL TEAM RUSSIA

E’ stata una finale tutta russa, quella della Europe Fencing Cup 2018, vinta dal Team Russia sulla compagine “sorella” del Samara F.C. con il punteggio di 29-27.

Una gara di alto livello tecnico quella della finale continentale della coppa europa di spada femminile, ospitata nel salone “smeraldo” del Centro Orafo Il Tarì di Marcianise che ha coniato le medaglie per le squadre partecipanti e le coppe per le prime tre classificate e che ha visto la partecipazione di ben sedici rappresentative. Al terzo posto si è classificata la compagine italiana delle Fiamme Oro che ha battuto per il terzo posto la squadra dell’Esercito Italiano  per 38-34.

Successo per il team locale della società casertana “Pietro Giannone”, organizzatrice dell’evento con il Comune di Marcianise e la Federscherma, che si è classificato al tredicesimo posto, battendo nella gara valida per stilare la graduatoria finale, il team della Scherma Pro Vercelli, vincitore della coppa Italia, per 45-39. “E’ un risultato che ci riempie di gioia – commenta il presidente della società casertana Giustino De Sire – la chicca per una giornata unica e particolare che ha visto ben sedici squadre in gara sulle pedane allestite per la prima volta nel centro orafo il Tarì. Un bravo va alle nostre atlete Ewa Borowa, Sara Kowalczyk, Emanuela Pagliuca e Alina Rossacco che si sono confrontate con avversarie molto quotate”.

La graduatoria finale vede al primo posto la squadra del Team Russia (Olga Kochneva, Daria Martynyuk, Yana Zvereva), secondo posto per Samara F.C. (Violetta  Khrapina, Alena Komarova e Irina Okhtnikova), terzo posto per le Fiamme Oro (Alice Clerici, Eleonora De Marchi, Giulia Rissi e Alberta Santuccio), quarto posto per la squadra dell’Esercito Italiano (Francesca Boscarelli, Brenda Briasco, Roberta Marzani e Mara Navarria), quinto posto il team rumeno dello Steaua Bucarest (Ana Maria Popescu, Alexandra Predescu, Maria Ruxandra Udrea, Greta Veres), seguito al sesto dalle francesi del Levallois Sporting Club (Sarah Jallot, Alexandra Louis Marie, Alexandra Ndolo, Coraline Vitalis), al settimo dalle azzurre dell’Aeronautica Militare ( Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Marta Ferrari, Federica Isola), all’ottavo dalle inglesi del Leon Paul Fencing Club (Mary Cohen, Sophie Saudo, Francesca Summers, Georgina Usher), al decimo dalle spagnole del Club de Esgrima Lazaro Cardenas (Naiara Aldana Julian, Sara Fernandez Calleja, Ines Garcia Rodriguez), all’undicesimo dalle ucraine del Shwsm Kiew (Inna Brovko, Anna Derkach, Anastasia Spas, Volha Stepanian), al dodicesimo dalle ungheresi dell’ Oms-Tata Fencing Club (Lili Buki, Tamara Gnam, Anna Kun, Petra Molnar), al tredicesimo dalla Scherma Giannone di Caserta (Ewa Borowa, Sara Kowalczyk, Emanuela Pagliuca, Alina Rossacco), al quattordicesimo posto dalla Scherma Pro Vercelli (Lucrezia Elvo, Giulia Giorgione, Camilla Messina), al  quindicesimo posto dalle bielorusse del Minsk Fencing Club (Volha aplevic, Lizaveta Khlystunova, Maryna Pilipchuk) ed al sedicesimo dalle finlandesi del Turku Fencing Club Tmaf (Nina Hyvonen, Elena Mattson, Inka Mikkila).

Alla gara di finale è seguita la premiazione alla quale hanno partecipato il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, con gli assessori Angelo Musone, Angela Letizia e Tommaso Rossano, la vice presidente della Federazione Internazionale di Scherma ana Pascu, il Presidente Nazionale della Federscherma Giorgio Scarso con il vice presidente Paolo Azzi, i consiglieri nazionali Gigi Campofreda e Anna Ferraro, il presidente del Tarì Enzo Giannotti con il consigliere Flavio Dinacci, il presidente di Confindustria Gianluigi Traettino, il presidente regionale federscherma Matteo Autuori, il delegato provinciale coni Michele De Simone.

Il programma della manifestazione, dopo la competizione sportiva ed il concerto di Peppe Barra di sabato sera, prevede per domenica 28 gennaio dalle 9 alle 14, presso il palazzo del Monte dei Pegni a Marcianise è in programma il Workshop di formazione sulla scherma. In serata dalle 21 in piazza Umberto previsto il concerto di Giuliano Palma. Il 29 gennaio, dalle 9,30 alle 13,30, lezioni di spada per gli alunni degli istituti “Federico Quercia” e “Giovanni Battista Novelli” a cura dei maestri della Scherma Giannone di Caserta. Dalle 9,30 alle 12,30 visite guidate alla scoperta della storia e dei monumenti della città con partenza dal palazzo del Monte dei Pegni in via Duomo 9.