Prosegue la marcia in testa al Girone A di serie C femminile del Nola Città dei Gigli. La squadra allenata da coach Luciano Della Volpe conquista la quinta vittoria consecutiva (su cinque gare disputate) contro la forte Luvo Barattoli Arzano e vola a quota 15 punti in classifica con 1 lunghezza di vantaggio sulle dirette inseguitrici del -22surgelati Pontecagnano.

Il successo su Arzano è di quelli che vale doppio perché conquistati contro una squadra giovane ma ben strutturata che è riuscita a tenere aperta la partita per ben 4 set e perché salutato dall’entusiasmo di un PalaMerliano che ancora una volta ha risposto con calore, simpatia e tifo all’invito della società nolana. I circa 450 spettatori che hanno gremito le gradinate del PalaSport di via Seminario rappresentano un dato inequivocabile: il Nola Città dei Gigli è sempre più la squadra della città. La partita ha visto le padrone di casa imporre il proprio gioco sin dalle battute iniziali. Pronti via è la schiacciatrice nolana, Giovanna Prisco a mettere a terra i palloni più importanti della fase iniziale del match trovando poi manforte negli attacchi di Pericolo, Palazzolo, Paura e De Martino come sempre orchestrate magistralmente da una Drozina in grande spolvero. Il tutto garantito dalle difese spettacolari di D’Alessio per un 25-18 che non ha lasciato scampo alle ospiti. Stesso canovaccio anche nella seconda frazione di gioco. A farla da padrona assoluta è Anna Pericolo, autrice di una prestazione offensiva portentosa. Gli attacchi della fuoriclasse del Nola Città dei Gigli, fanno vacillare le giovanissime atlete di coach Antonio Piscopo costrette ad alzar bandiera bianca anche nel secondo game con il parziale di 25-15. Il match cambia improvvisamente nel terzo game: le arzanesi iniziano a carburare trovando le giuste contromisure a muro. Maggipinto (sorella di Marianna, colonna della Givova P2P Baronissi in A2) non lascia cadere più neanche un pallone, mentre Di Vaio guida le sue alla riscossa allungando il match al quarto set (22-25). Il testa a testa prosegue scandito dal calore delle due tifoserie sugli spalti. Nel momento di maggior equilibrio 18-18, salgono in cattedra Pericolo e Drozina che mandano i titoli di coda al match chiuso tra il tripudio dei supporter nolani con il risultato di 25-19. <<Abbiamo assistito ad una bellissima partita tra due squadre che hanno lottato su ogni pallone – ha commentato la presidentessa del Nola Città dei Gigli, Elvezia Chiacchiaro -. Questa vittoria dimostra che siamo una squadra forte ma anche che l’Arzano, per quanto giovane, lo è altrettanto. Faccio prima di tutto i complimenti a loro prima di dedicare un pensiero speciale alle nostre ragazze che hanno giocato una partita tutta cuore e determinazione. Si sta creando un bellissimo spirito di gruppo e questo sarà determinante per provare a vincere ancora. Infine, l’ennesimo ringraziamento al nostro pubblico. Vedere così tanti amici al PalaMerliano ci riempie di gioia e ci ricompensa degli sforzi che quotidianamente facciamo per portare avanti le nostre innumerevoli attività che in settimana sono state ricompensate dalla Fipav con il Marchio di Qualità d’Argento per l’attività giovanile 2018-2019>>. Sul fronte giovanile va segnalata l’ennesima vittoria per 3-0 conquistata dall’Under 16 femminile contro il Volley San Gennaro. Le giovanissime atlete nolane guidano il Girone E della fase provinciale a punteggio pieno (9 punti) e senza aver lasciato per strada neanche 1 set.