Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 156

37779899 1056184347877305 5544363988097171456 n

Termina con due concerti la rassegna estiva del Maiori Music Festival prima della IV edizione del Festival, che si terrà dal primo all’8 settembre con grossi musicisti del panorama nazionale e internazionale musicale.

Anche il concerto “Giovani musicisti” del 29 Luglio (ore 21.00, Salone degli Affreschi) vedrà protagonisti  i vincitori del concorso “Giovani Musicisti” di Piedimonte Matese, continuando la sinergia con il centro “Pro Arte”, e i neo laureati del conservatorio “G.Martucci” di Salerno, già in organico dell’orchestra giovanile del Maiori Music Festival. I musicisti eseguiranno pezzi solistici del repertorio classico, accompagnati dal pianoforte. Marta Imparato al clarinetto e Gloria Falcone al flauto, vincitrici del primo premio al concorso sopracitato, saranno accompagnate dalla pianista Roberta Masullo; Marco Antonicelli e Luca Carrano al corno, neolaureati alla triennale, saranno accompagnati dalla pianista Tetyana Sapeshko. Infine Vincenzo Di Lieto, neolaureato alla specialistica in corno, sarà accompagnato da Tetyana Sapeshko. Questi alcuni brani del loro repertorio: Stamitz, concerto in sol maggiore per flauto e pianoforte op.29; Mozart, concerto n.4 per corno KV495; Strauss, concerto n.1 op. 11; Crusell, concerto n.1 op.1 per clarinetto e pianoforte.

L’orchestra Maiori Music Festival invece sarà protagonista martedì 30 luglio nei Giardini di Palazzo Mezzacapo a Maiori al calar del sole (ore 19) nel concerto “Tramonto dei suoni” . La giovane formazione composta da fiati e percussioni e diretta dal dal M° Alexandre Cerdà Belda, eseguirà musiche originali e trascrizioni per orchestra di fiati e percussioni. La formazione è composta da giovani provenienti da tutta la Campania: oboe, pietro Avallone; flauto, Gloria Falcone, Michela Milano, Serena Santoriello; clarinetto: Nicola Fusco, Salvatore Dell’Isola, Marta Imparato, Francesco Leo Bosco, Aldo Buonocore,  Mariagrazia Proto; sax: Valeria Di Gaeta, Andrea Ercolino, Gianluca Liberti, Myriam Nuzzo; corno: Luca Carrano, Marzia Naclerio, Alessandro D’Urso;  tromba: Cristiano Zhang; trombone: Fausto Torsiello; Tuba: Gianluca Colasanti; percussioni: Marco Apicella e Sergio Esposito. 

Autenticati