Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 266

Risultati immagini per GIARDINI VILLA RUFOLO

La Fondazione Ravello aderisce all’iniziativa Appuntamento in Giardino in programma sabato 1 e domenica 2 giugno promossa dall’APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia proponendo oltre alla normale visita al complesso monumentale di Villa Rufolo, tre appuntamenti mirati.

L’evento, che ha l’obiettivo di invitare il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani, sarà l’occasione per la presentazione al pubblico della nuova segnaletica per le piante perenni che prevede l'utilizzo di QR Code e software QdRiver per il rimando alle schede di catalogazione, ma anche per riscoprire il giardino romantico dell’800 con un percorso dal titolo: “In viaggio da Nevile Reid ad oggi”. Il parco del monumento simbolo di Ravello, normalmente aperto al pubblico dalle 9 alle 20.30, offrirà, a tutti coloro che si prenoteranno (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 089857621), visite guidate da esperti agronomi e dal direttore del complesso sabato 1 giugno (alle 11 e alle 17) e domenica 2 giugno (alle 11) ad un prezzo speciale di 5 euro. L’iniziativa APGI è organizzata in coincidenza con la Settimana Europea dello Sviluppo Sostenibile (ESDW – European Sustainable Development Week), in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2019. L’apertura dei giardini – per loro stessa natura piccoli ecosistemi, nonché precisi ‘sensori’ dei cambiamenti ambientali – sarà anche una preziosa occasione per sensibilizzare i visitatori sui temi dell’ambiente e della sostenibilità. L’evento sarà inoltre un’opportunità per informare il grande pubblico sulle attività necessarie a curare, restaurare e proteggere i giardini, che sono parte integrante del patrimonio paesaggistico e ambientale italiano.

Autenticati