conf stampa intrecci 2

Otto incontri per altrettante tematiche da affrontare in un’ottica risolutiva. Da domani (giovedì 14 giugno 2018) a Nocera Inferiore prende il via la prima edizione di “Intrecci”, il ciclo di conferenze organizzato dal Coordinamento Donne del Partito Socialista di Salerno pensato per costruire una rete a sostegno delle donne.

E così domani pomeriggio sarà proprio l’assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania, Chiara Marciani, ad aprire con un incontro incentrato sugli obiettivi e sugli interventi del piano strategico regionale delle pari opportunità. Stamane nella sede del partito socialista di Salerno, in via Matteo Rossi, c’è stata la conferenza stampa di presentazione durante la quale Maria Gabriella Marotta, referente del Coordinamento Donne Psi nonché componente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, ha sottolineato l’importanza di un continuo confronto: “Intrecci nasce dalle tante istanze che abbiamo raccolto in questi mesi allo Sportello SOS Diritti qui al partito.Sono tanti i problemi che le donne devono ancora affrontare ed è giunto il tempo di dare delle risposte con soluzioni concrete. Durante questi incontri proveremo a rispondere ed a costruire, insieme, un modello da replicare”. Per Silvano Del Duca, segretario provinciale del Psi di Salerno, il lavoro del coordinamento è molto utile: “intercettare i problemi e porli su un tavolo istituzionale è un lavoro quanto mai necessario. Il Coordinamento in questo senso sta facendo un’opera straordinaria anche in termini di contatti con i tanti territori della nostra provincia. E’ importante avere sempre le antenne alzate e riuscire ad essere in grado di fornire risposte decisive e fattive”.  Enzo Maraio, consigliere regionale e leader del partito della rosa stilizzata, ha rimarcato poi che “il ruolo di un partito è quello di saper tradurre con le azioni le sollecitazioni che giungono dai territori; è quanto mai necessaria un’attenzione vera al mondo delle donne che possa tradursi in incontri e posizioni fattive sui tavoli istituzionali. L’ingresso in giunta a Cava di una compagna socialista, Raffaelina Trapanese, è solo l’ultimo dei tasselli che compongono, per noi, la struttura portante di un partito riformista vero e credibile”.

GLI APPUNTAMENTI. Giovedì 28 giugno, alle ore 18.30, presso la federazione provinciale Psi di Salerno (via Metto Rossi) ci sarà l’incontro dal titolo “Tutela e diritti delle donne nel lavoro” con Rocchina Staiano, docente in diritto della previdenza ed assistenza sociale all’università di Teramo. Dopo la pausa estiva si riprenderà il 13 settembre, alle ore 1830, presso la sezione Psi di Albanella (via Garibaldi, 11) con “Il lavoro delle donne in agricoltura: effetti del caporalato”, relatrice sarà Rocchina Staiano, docente in diritto della previdenza ed assistenza sociale all’università di Teramo; il 28 settembre, alle ore 18.30, a Palazzo Sant’Agostino sede della Provincia di Salerno si parlerà di “Il corpo non mente: riflessioni sui disturbi alimentari, le tracce dei disagio psichico” con Franca Bottiglieri, psicologa; il 5 ottobre, alle ore 18.30, presso la Palestra Comunale Arbostella di Salerno il tema sarà quello legato a “L’urlo e le vie di fuga: presentazione del corso di difesa personale” con Santa Rossi, life coach, ed Antonio Marotta, maestro di Judo. La terza sessione sarà aperta il 18 ottobre, alle ore 18.30, alla Casa del Cittadino di Angri (piazza Doria, n.8) dove si parlerà di “Violenza e femminicidio: due fenomeno che si intrecciano”; il 30 ottobre al Centro Polifunzionale di Sapri ci sarà il focus su “le dipendenze: percorsi di rinascita”. Le conclusioni ci saranno il16 novembre  a Palazzo Sant’Agostino sede della Provincia di Salerno ed il tema sarà “La forza delle parole e delle azioni nella lotta alla violenza di genere: quali soluzioni?”