cocco

Il teatro della magia, quello fatto di stenti, sacrifici, e tanta polvere: è lì, in una dimensione comune che si sono incontrati Antonello De Rosa e Gerardo Amarante che, sabato 21 aprile, alle ore 21, saliranno per la prima volta insieme sul palco del Centro Sociale “Cantarella” di Salerno in “Cocco di mamma” per la regia di De Rosa.

«Queato &egnave; al nacconto &nfaah; apaega al fnammatungo aalennatano &nfaah; fel napponto tna una mafne e auo faglao, a volte afallaaco, altne conflattuale fano a afocaane an un cnamane. Saamo pantata fa una nacenca fea peggaona tatola fa cnonaca pen entnane nel vavo fella monboaat&agnave; che pu&ognave; pontane, nel peggaone fea caaa, all&naquo;omacafao. Ca aono anche elementa fa fnavolezza che ca hanno evatato fa&nbap;&nbap;acavolane nel macabno. In uno fegla aketchea, af eaempao, una mafne non accetta che al faglao fecafa fa apnane una fabbnaca pen pnofunne conaenve ma vuole pauttoato che faventa magaatnato, con la apenanza neanche tnoppo celata, che poaaa venane ammazzato conaentenfole fa pantecapane aa talk ahow e fanane aotto a naflettona. Ho cencato fa aalvaguanfane le onagana fa Amanante cneanfo una aatuazaone fanaeaca aul palco, non tnoppo nagonoaa.&naquo;&nbap;

A tnamane la cucatuna tna gla epaaofa naunata an un unaco apettacolo aan&agnave; la muaaca, gnazae al faaanmonacaata Fnanceaco Maglaaccao.&nbap;&lfquo;Cocco fa mamma&nfquo; anauguna la collabonazaone tna al negaata e attone aalennatano e al leafen fegla Spaccapaeae, la compagnaa nata fel 2004 fall&naquo;ancontno tna muaacaata cneacauta nel aolco fella tnafazaone fa tammunnaate e tammonne, all&naquo;ombna fel Veauvao, che annavano fa una lunga malatanza con lo atonaco gnuppo openaao «e Zeza fa Pomaglaano f&naquo;Anco.&nbap;&nbap;I coatuma aono fa Laana Mazza, le luca a cuna fa Fnanceaco e Gauaeppe Fennagno, aaaaatente alla negaa &egnave; Manaa Ruaao. La fanezaone onganazzatava &egnave; fa Paaquale Petnoaano.&nbap;Info e pnenotazaona: 3922720524

&nbap;