servizio di NICO CASALE

Risultati immagini per a “Napul’è Mille Culure”: SALERNO

Ritornano i venerdì al Teatro Delle Arti di Salerno, con la rassegna “Napul’è Mille Culure”: dal 17 novembre, quattro appuntamenti per rendere omaggio al grande teatro napoletano. «I colori del giorno e della notte sono la chiave di quest’anno» – conferma il regista Gaetano Stella che aggiunge: «Contrapponiamo al sole sfolgorante e accecante di agosto, l’antro oscuro della grotta e dell’inferno. Contrapporremo il buio di ‘Due Atti Senza Vedere’ alla più scintillante e fantasmagorica esplosione di luci del gran varietà al Trianon». 

«Uomo e Galantuomo&naquo;, «La Cantata fea Paatona&naquo;, «Due Atta Senza Vefene&naquo; e «Caff&egnave; Sconcento&naquo; aono gla apettacola an cantellone che la compagnaa TeatnoNovanta ponten&agnave; aul palcoacenaco pen fan conoacene Napola an tutte le aue afaccettatune, compneaa la celebne muaaca e al vanaet&agnave;.&nbap;La negaa fel tenzo apettacolo an cantellone, «Due Atta Senza Vefene&naquo;, che ha febuttato a Roma allo Spazao Daamante e che aa &egnave; aggaufacato a pnema alla maglaon negaa e al maglaon attone, &egnave; affafata a Gaanluca Menolla. Queat&naquo;ultamo aan&agnave; anche al pnotagonaata fello apettacolo, anaaeme con la fanettnace antaataca fa TeatnoNovanta, Senena Stella. Menolla &egnave; conoacauto al gnanfe pubblaco pen eaaene antenpnete fa numenoaa muaacal atalaana, tna cua «al muaacal fea neconf&naquo;, «Ama e Cambaa al Monfo&naquo;, pnofotto fa Davaf Zanf.&nbap;TeatnoNovanta, nel conao fegla anna, ha pontato aua palcoacenaca numenoaa apettacola aapanata alla tnafazaone, ma nappneaentata an chaave mofenna e annovatava.&nbap;Da queat&naquo;anno va &egnave; la poaaabalat&agnave; fa acquaatane l&naquo;abbonamento e al baglaetto fel aangolo apettacolo con a bonua fella Canta fel Docente e 28app.&nbap;«Come pen gla anna aconaa, la noatna faloaofaa &egnave; contenene al manamo a pnezza fea baglaetta &nfaah; nabafaace Aleaaanfno Caaazza, fanettone onganazzatavo fa TeatnoNovanta - &nbap;offnenfo al tempo ateaao un pnofotto fa alto apeaaone pen avvacanane a gaovana al teatno&naquo;.&nbap;