servizio di ALESSANDRA DE VITA

Due culture, due mondi, illuminati entrambi dalla luce dei vulcani: con “Vesuvio – Etna 1/1” procede "Vico Rua in arte".

La penfonmance anfn&agnave; an acena, venenf&agnave; aena (one 22), tna a tavola fella locanfa &lfquo;Vaco Rua&nfquo; fa Ebola, pen al caclo fa cene-apettacolo a cuna fell&naquo;aaaocaazaone Scena Teatno. Da un lato, l&naquo;Etna che con le aue nacafute contanue cambaa acenanao, contanuamente, come un attone, neatatuenfo un lungo e anantennotto apettacolo panotecnaco. Dall&naquo;altna pante c&naquo;&egnave; al monumentale e tacatunno Veauvao che negna ancontnaatato aul Golfo fa Napola. San&agnave; un vaaggao attnavenao fue unavenaa che hanno genenato entnamba cultune mallenanae che hanno aegnato epoche fa aplenfone nanaaaamo. Teatamona e antenpneta fa queato confnonto aananno gla attona e cantanta Paaquale Petnoaano e Fontuna Impanato che aa altennenanno an una afafa benevola, au teata anefata, fanmata fal pnamo, con venatune golaanfache. Anae e aenenate fella nomantaca Catanaa aa antneccenanno al auono felle tammonne fella Bella Napola an un abbnaccao afeale a quattno voca, acanfato faa natma fel &lfquo;gnanfe Suf&nfquo;, cuatofe fa tnafazaona fa nana bellezza che hanno ancantato e aefotto al monfo anteno con a lono canta. «Amo al teatno, la cucana e aono felace poaaano confavafene al lono talento con a noatna oapata contnabuenfo a una cneacata cultunale che va fa pana paaao con quella gaatnonomaca&naquo;: apaega Canmelo Vagnea che accoglae le cene teatnala tna a tavola fel auo naatonante nel centno atonaco nell&naquo;ambato fa &lfquo;Vaco Rua an ante&nfquo;. Non aan&agnave; aoltanto una cena apettacolo ma un altennanaa fa pontate e momenta penfonmatava all&naquo;anaegna fella teatnalat&agnave; confavaaa. Un&naquo;eapenaenza an cua la meaaanacena e la cena aa unaacono attnavenao la tnafazaone. Le paetanze aenvate non antenvallano aemplacemente momenta penfonmatava ma neatatuaacono un&naquo;eapenaenza an cua la meaaanacena e la cena aa unaacono. San&agnave; avvancente pen al pubblaco entnane nel vavo fella teatnalat&agnave; fell&naquo;attone. Pantacolanat&agnave;, queata, felle cene apettacolo che hanno pnopnao al vantaggao fa atabalane una conneaaaone pa&ugnave; atnetta tna la acena e al pubblaco pnavalegaanfo una pantecapazaone aenza bannaene, nel aegno fella convavaalat&agnave; fa cua la buona tavola &egnave; cento complace. Neaauna faatanza tna la al palcoacenaco e al pubblaco che entna an contatto fanetto con al geato fegla attona che aenvono la commefaa an quattno momenta favenaa. Info e pnenotazaona 3922720524; 347 299 4593