Scienza e arte tornano a fondersi per testimoniare in palcoscenico il legame profondo che le unisce. Dopo il successo di un’edizione in trasferta a Città della Scienza di Napoli, il MADSS (Medicina Arte Danza Spettacolo Scienza) torna a casa, lì dove ha esordito.

Sabato 13 maggio (dalle 9.30) il Teatro Delle Arti ospita IV edizione del convegno Nazionale organizzato dall’Associazione Aula Magna diretta dalla posturologa salernitana Annamaria Salzano, insieme con la dottoressa Fabiana Camuso, al quale prenderanno parte acclarati professionisti e grandi artisti del settore, invitati a combinare le rispettive competenze: se da una parte l’arte diventa materia di studio, dall’altra la ricerca scientifica ne migliora l’esibizione. L’evento, che non ha simili in Italia, nasce dalla duplice passione della dottoressa Salzano per la danza e per la posturologia, che l’ha portata negli anni a specializzarsi nelle lesioni e nella riabilitazione dei danzatori professionisti. Quest’anno il convegno mirerà a sottolineare l’importanza delle diverse metodologie riabilitative utilizzate dai professionisti scientifici affiancando alla discussione sul tema anche una dimostrazione pratica. In tal modo sarà possibile sia un confronto interdisciplinare scientifico, che una dimostrazione effettiva sugli artisti ospiti per evidenziare l’importanza della loro cura e il miglioramento della performance finale. Ma non è tutto. Il MADSS sarà anche l’occasione per presentare due ricerche scientifiche preliminari: la dottoressa Salzano, dopo aver ideato una metodologia denominata Riequilibrio Posturale per Danzatori, una lezione divisa per età e programmi accademici che previene e cura le lesioni e migliora le performance tecniche dei danzatori, quest’anno, insieme con la collega Camuso presenterà un particolare dispositivo da loro ideato e realizzato con la collaborazione del Podologo Mario Sepe, per la prevenzione e la cura dell'alluce valgo della ballerina. La seconda ricerca verte sulla misurazione della catena posturale posteriore dei danzatori. Tanti gli artisti che caratterizzeranno la IV edizione del convegno nazionale impreziosendo prima le discussioni scientifiche e poi il gala con i loro interventi danzati e cantati. Tra questi spicca sicuramente il nome di Roberta Siciliano giovane ballerina del Teatro San Carlo di Napoli, musa ispiratrice del fotografo Fabrizio Ferri, e il soprano Federica Marotta, straordinaria voce salernitana. Il Convegno si chiuderà con un incontro tra i relatori scientifici intervenuti e i gli artisti: Anna Razzi, già etoile e presidente onorario della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo; Josè Perez, danzatore internazionale; Elisabetta Testa, giornalista e critico di danza; Adriano De Maio, dirigente Rai; Pina Testa, etoile e direttrice del Professional Ballet. L’evento si concluderà con la prima edizione del Premio MADSS: tra performance di musica, canto e danza anche la consegna del riconoscimento a chi l’arte la pratica, tutela e studia con merito: i nomi sono ancora top secret. La direzione artistica del gala è di Amalia Salzano (presidente Aidaf Federdanza Agis), e Pina Testa. Il MADSS è realizzato con il patrocinio del Consiglio della Regione Campania, Università degli Studi di Napoli Federico II, Comune di Salerno, Associazione Anpi (Associazione Nazionale di Posturologia Integrata), Associazione Easmes (European Association Of Sport Medicine and Exercise Science), Aidaf Federdanza Agis (Associazione Italiana Danza Attività di Formazione), Ceimars (Centro italiano interdisciplinare di Medicina dell'Arte) ed è sostenuto da: BTL S.p.a., Meditek Service, D’Avino Zucchero, Gefo Nutrion s.r.l., Ortopedia Meridionale di Salvo Zungri, Labortest; Fondazione Passaporto Ematico, Ranieri Impiantistica, Klaus Ceramiche, Studio Posturologiasalerno, Agenzia pubblicitaria Tuttuu, Protom.

INFO UTILI L'iscrizione al convegno è aperta ai Professionisti sanitari e Studenti dell’area medica, agli artisti, allievi di Scuole Di danza e Musica. L’evento è Accreditato al Ministero della Salute. Le modalità sono consultabili sul sito www.formazioneaulamagna.it.