Risultati immagini per ALFONSO PISCITELLI I COMMISSIONE

La I Commissione consiliare permanente, presieduta da Alfonso Piscitelli (gruppo De Luca presidente), ha avviato l’iter per l’esame della proposta di legge alle Camere, ai sensi dell’art. 121 della Costituzione, “Disposizioni per l’aumento delle sanzioni penali ed amministrative in materia di abusivismo edilizio e misure straordinarie per la demolizione degli immobili abusivi. Modifiche al Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia e al Codice Penale”.

La proposta di legge, ad iniziativa del vice presidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola, è finalizzata a rendere più efficace e concreta l’azione di contrasto alla costruzione di immobili abusivi attraverso una maggiore capacità dissuasiva delle sanzioni previste in materia, nonché a prevedere misure straordinarie per la demolizione degli immobili realizzati in violazione delle norme edilizie ed urbanistiche attraverso un incisivo e deciso intervento centralizzato. Stamani si sono tenute le audizioni con gli Ordini professionali degli architetti e degli ingeneri della Campania, con il presidente di Anci, Domenico Tuccillo, Sindaco di Afragola, con il magistrato Aldo De Chiara, con i rappresentanti di Legambiente e di altre associazioni. “Questa proposta di legge alle Camere, che incide su una problematica sociale e territoriale emergenziale, qual è l’abusivismo edilizio in Campania - ha sottolineato Piscitelli -, e che affronta la questione sia dal punto di vista della demolizione dei manufatti abusivi esistenti sia dell’inasprimento delle sanzioni e dall’allargamento dei soggetti coinvolti, come professionisti ed imprese, mette in campo forti strumenti di deterrenza dell’abusivismo edilizio. Le audizioni che si sono svolte stamani sono state molto utili e costruttive e finalizzate ad un ulteriore miglioramento del testo di legge” ha concluso Piscitelli, fissando al 30 aprile il termine per formalizzare eventuali proposte migliorative e all’11 maggio il termine per la presentazione degli emendamenti.