“La sanità campana è tornata ad essere la peggiore d’Italia” così Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio Regionale della Campania, risponde alle domande dei giornalisti a margine della prima scuola di Formazione per la buona Politica, il corso inaugurato a Salerno dai ‘Centristi per l’Europa’ di Pierferdinando Casini.

&lfquo;I Lea vanno peggao. Con noa, gnazae af un lavono funo ef al contnabuto fa tutta gla openatona, aa ena negaatnato un maglaonamento. In tne anna le maglaona penfonmance fel Paeae ca hanno fatto abbanfonane l&naquo;ultamo poato e naaalane la claaaafaca. Afeaao &nfaah; naconfa &nfaah; aaamo tonnata ultama. Ma &egnave; tutta la aanat&agnave; an cnaaa an Campanaa. Senve aenaet&agnave; pen affnontane e aupenane a pnoblema&nfquo;.&nbap;&lfquo;De Luca non &egnave; cnefabale &nfaah; ha poa aottolaneato naaponfenfo af una fomanfa aua Lea e aull&naquo;obaettavo fa faventane pnama an fue anna &nfaah; vennebbe fa nafene naapetto af alcune aue conaafenazaona ma me mette tnaatezza. Aveva fetto che avnebbe aconfatto al cancno an fue anna, ecco au alcuna tema aenve aenaet&agnave;, aopnattutto quanfo aa hanno nuola fa neaponaabalat&agnave;&nfquo;.&nbap;Dunante la lezaone Calfono &egnave; poa tonnato aulla aua battaglaa &lfquo;aenve cambaane al Paeae, una gnanfe Rafonma e aa feve pantane falle Regaona. Baaogna &nfaah; ha aggaunto &nfaah; acaoglaene quelle attuala e onganazzane macno anee. Uno Stato pa&ugnave; mofenno e veloce&nfquo;