Risultati immagini per GENNARO SAIELLO

“Chiediamo al Consiglio regionale di impegnare la Giunta affinché favorisca l’applicazione del tempo pieno nelle scuole primarie della Campania”. E’ la mozione depositata dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello  finalizzata ad incrementare le ore di lezione nelle scuole primarie del territorio della regione. 

“Con questa proposta, chiediamo alla giunta di impegnarsi nell'ambito delle proprie competenze a mettere in campo iniziative utili, affinché, con opportune sollecitazioni al ministero, sia applicato anche in Campania il tempo pieno nelle scuole primarie”.  “Nelle scuole del nord lo si applica al 40% delle classi, in Campania siamo solo all'11% - spiega Saiello - si tratta di una inspiegabile discrepanza. “Elevare l’orario scolastico in 40 ore settimanali, costituisce un progetto educativo di forte valenza democratica – evidenzia il consigliere regionale -  idoneo a riscattare sul piano sociale larghi strati di popolazione e a contrastare nei fatti la dispersione scolastica, soprattutto in aree socialmente più depresse”.  Oltretutto, la maggiore offerta didattica erogata agli alunni creerebbe i presupposti giusti per incrementare il numero dei docenti operanti in Campania. “Elemento quest’ultimo importantissimo anche rispetto - puntualizza Saiello - alla tanto chiacchierata ‘Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione’ con il contestatissimo piano di mobilità straordinario per i docenti che ha generato una serie di errori e prevedibili disagi per i docenti in particolare per quelli delle regioni meridionali, maggiormente interessati dal piano di mobilità del famigerato algoritmo”.  “La nostra mozione oltre a garantire il tempo pieno e quindi fermare il fenomeno della dispersione scolastica - conclude Saiello - andrebbe ad eliminare alla base gli errori e le criticità connesse alla predisposizione da parte del Ministero delle graduatorie per i docenti”.