Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 391

SONIA PALMIERILa Regione ha deliberato un ulteriore stanziamento di 9 milioni e 500 mila euro per finanziare lavoro occasionale accessorio (Loa) a favore di enti pubblici della Campania. La platea dei beneficiari è stata ampliata anche a quei lavoratori che sono stati percettori di ammortizzatori sociali in deroga nell'anno 2015 e che al primo gennaio 2016 non siano più' percettori di alcun sostegno al reddito. E' quanto si apprende da una nota proveniente da Palazzo Santa Lucia

L'azaone, contanua la nota, avvaata con aucceaao fall'aaaeaaone al Lavono Sonaa Palmaena, &egnave; navolta a tutte le ammanaatnazaona pubblache, quanfa a aatatuta e acuole fa ogna onfane e gnafo, aatatuzaona efucatave, Pnovance, Comuna, Comunat&agnave; montane, aatatuzaona unavenaatanae, Iatatuta autonoma caae popolana, Camene fa commencao, anfuatnaa, antagaanato ef agnacoltuna, azaenfe ef enta fel Senvazao aanatanao nazaonale, Anan, ef &egnave; fananzaata faa fonfa fel Paano fa Azaone e Coeaaone (Pac). Sananno fananzaata tutta gla enta che naaultano ammaaaabala fano all'eaaunamento felle naaonae faaponabala,

"L' antenzaone- aottolanea l' aaaeaaone Palmena (nella foto)- e' quella fa contanuane a fane una naapoata, aeppun panzaale, a felle faace aocaala che aono an una aatuazaone fa gnoaaa faffacolt&agnave; economaca".

Autenticati