Il piano agricolo di Brusciano esempio di buona pratica nella “Terra dei fuochi”. Il lavoro svolto nella città amministrata dal sindaco Giosy Romano ha ricevuto un riconoscimento nel corso della presentazione del quarto Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia elaborato da Eurispes, Coldiretti e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare.

 Il Consiglio regionale della Campania ha approvato a maggioranza, con l'astensione del M5S, la Delibera di Giunta regionale con la quale si vara il Piano di Stralcio per l'Assetto Idrogeologico- Delibera di Comitato Istituzionale n. 1 del 23/02/2015".

E' notizia di qualche ora fa che il Consiglio regionale della Campania ha approvato, all'unanimità, la mozione del consigliere regionale M5S Vincenzo Viglione dal sapore di moratoria contro l'eolico selvaggio. Nel passaggio più importante si legge che "la mozione impegna la Giunta regionale ad attivarsi alla redazione di un Piano Energetico regionale e, nelle more, a procedere alla sospensione delle procedure in corso di autorizzazione degli impianti da fonte eolica" tanto per quanto riguarda l'Alta Irpinia quanto per l'Alto Sannio.

Un viaggio tra le cinque province campane per discutere con le istituzioni, gli operatori del settore e i cittadini del Piano sociale regionale 2016-2018 e declinarne gli interventi in base alle esigenze dei territori. Questo il senso dell”iniziativa ”Riannodiamo la rete del welfare a garanza della fragilità sociale”, lanciata dal Pd Campania, in collaborazione con le federazioni provinciali.

MOV. 5STELLEE' inammissibile e vergognoso anche solo pensare di dover discutere della teoria gender, un tema consegnato oramai al passato, viste anche le ripetute rassicurazioni del ministro Giannini sull'argomento”.Lo dice in una nota il Movimento 5 Stelle del Consiglio regionale della Campania, commentando la presentazione della mozione del gruppo consiliare di Fratelli d'Italia dal titolo “La scuola non introduca ideologie destabilizzanti e pericolose per lo sviluppo degli studenti quali l'ideologia gender”.

Il Presidente Nazionale del CTA, Pino Vitale, esprime soddisfazione per la nomina   di Corrado Matera ad assessore al turismo della Regione-Campania.

Pino Vitale auspica che il Governo Regionale guidato da Vincenzo De Luca recuperi in questo settore, il dialogo con il mondo dell’associazionismo e, in particolare, con i protagonisti del turismo sociale, gli unici in grado di destagionalizzare e favorire lo sviluppo dell’economia turistica.

Una nuova stagione politica che dovrà puntare su un impegno costante sui temi della valorizzazione delle zone interne, oltre che di quelle costiere, impiegando le risorse comunitarie e scommettendo sul turismo sociale.

Il neo Assessore al Turismo dott. Corrado Matera, cui giungano le mie più vive felicitazioni, ha la possibilità di rilanciare tutti i settori del turismo in una Regione che possiede enormi potenzialità territoriali e umane.

Il CTA sarà in prima linea, continua Pino Vitale, per il rilancio del turismo in Campania collaborando lealmente con l’assessore Matera a cui confermiamo gli auguri di buon lavoro.

manifesto PSR“Giovani, cooperazione, competitività, innovazione: sono solo alcune delle parole chiave per descrivere la nuova programmazione di aiuti comunitari destinati all’agricoltura, foreste e aree rurali in Campania. Il Programma di Sviluppo Rurale per la Campania, grazie all’impegno del Presidente Vincenzo De Luca, della sua Giunta e, nello specifico, dell’Assessore ai Fondi Europei Serena Angioli, metterà a disposizione oltre 1,8 miliardi di euro di risorse pubbliche.

FERROVIE IN DISUSONon arrivano di certo belle notizie dalla Regione Campania riguardo il trasporto su ferro: è recente la notizia della programmazione preliminare, da mettere in atto a partire da dicembre 2016, che privilegia il trasporto su gomma andando in completa controtendenza rispetto alla politica nazionale e alle direttive del ministro Del Rio che, da medico quale è, ha disposto la: "cura del ferro". 

millumino di menoM’illumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata da Caterpillar, storico programma in onda da su Radio 2 Rai dalle 18 alle 19.30. L’iniziativa si avvale dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.

enzo maraioservizio di CONCITA DE LUCA

Tutelare l’olio campano. È la parola d’ordine che ha spinto il consigliere regionale socialista Enzo Maraio, a depositare un ordine del giorno che ponga all’attenzione della Giunta Regionale il tema, quanto mai delicato, delle misure a tutela dei produttori dell’“oro verde”.

Salvatore Loffreda direttore Coldiretti CampaniaSalvatore Loffreda è il nuovo direttore di Coldiretti Campania. Assume anche la direzione della federazione di Napoli. Subentra a Simone Ciampoli, che torna nella sua Toscana per assumere un nuovo prestigioso incarico nell'organizzazione.

Biglietto celebrativoEAV, in occasione dell'esposizione delle reliquie di Padre Pio (11-14 febbraio 2016), ha programmato un servizio speciale per tutti i turisti che intendono raggiungere Pietrelcina (Benevento) per pregare e venerare le spoglie del Santo. Da giovedì 11 a sabato 13 febbraio, dunque, in coincidenza dell'arrivo a Benevento dei treni provenienti da Napoli, sarà effettuato un servizio navetta con autobus EAV da Benevento a Pietrelcina (in coordinamento con gli autobus della ditta Etac) e, contemporaneamente, da Pietrelcina a Benevento per quanto riguarda i treni in partenza da Benevento per Napoli.

francesco emilio borrelli“La mancanza di un Assessorato all’agricoltura in Campania comincia a farsi sentire, tanto che si arricchisce il dibattito sul tema” hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Vincenzo Peretti, componente del direttivo regionale del Sole che ride, per i quali “tra gli altri, a sollevare il problema, è stato il presidente dei giovani di Confapi Napoli, Raffaele Marrone, che ha proposto di istituire un assessorato all’Agroalimentare per creare una sinergia tra agricoltura, turismo e ambiente”.

Il presidente Umberto De Gregorioservizio di ANTONELLO DE NICOLA

Questa mattina, presso la sede dell’Ente Autonomo Volturno, è stato sottoscritto dal presidente dell’EAV, Umberto De Gregorio, e dal sindaco di Boscoreale, Giuseppe Balzano, l’atto di affidamento all’amministrazione comunale delle aree della linea ferroviaria circumvesuviana, dismessa all’esercizio, e del piazzale della nuova stazione.

“Da Salerno parte la sfida per l’obiettivo dei 50 miliardi di export agroalimentare all'indomani della chiusura di Expo. Origine, controllo e anticorruzione sono le tre parole chiave”. Così il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, ha aperto i lavori del convegno su Frodi agroalimentari e Made in Italy a Salerno, promosso in collaborazione con l’Osservatorio sulla Criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare, guidato dal procuratore Giancarlo Caselli.
 
La criminalità sviluppa nell’agroalimentare nazionale un volume di affari di 15,4 miliardi. La contraffazione del Made in Italy alimentare nel mondo supera invece il fatturato di 60 miliardi di euro, con quasi 2 prodotti di tipo italiano su 3 in vendita sul mercato internazionale che in realtà non hanno nulla a che fare con la realtà produttiva nazionale.
 
“Chi froda sul nostro made in Italy agroalimentare ci deve pagare i diritti d'autore – ha tuonato il presidente di Coldiretti Campania, Gennarino Masiello - gli agricoltori subiscono un furto d'identità quotidiano da chi sfrutta gli anni di lavoro impiegati per far crescere la fama nel mondo delle nostre eccellenze agroalimentari”.
 
A sollecitare il rafforzamento del sistema dei controlli e una etichettatura più chiara, il presidente dell’Osservatorio Caselli: “Bisogna lavorare al sistema di tracciabilità degli alimenti – ha detto alla platea di oltre mille agricoltori – l’etichettatura “parlante” consentirebbe di ricostruire la provenienza dei prodotti, sarebbe indice di trasparenza e valore aggiunto per le produzioni italiane di qualità”.  
In Campania, la qualità dei prodotti è eccellente: a ribadirlo, nel corso dell’incontro, il Commissario dell’Istituto zooprofilattico Antonio Limone. “Con 20mila controlli annui, i prodotti campani sono i migliori e più controllati d’Italia. Un patrimonio – ha detto Limone – che va tutelato con una corretta informazione e comunicazione ai consumatori”. 
Nel corso dell’evento, infine, il presidente dell’Autorità Portuale di Salerno, Andrea Annunziata, ha ribadito la necessità di istituire in Campania un laboratorio per le analisi a campione dei prodotti alimentari che arrivano nei porti (attualmente l’unico autorizzato è a Padova).  
All’evento sono intervenuti il sindaco f.f. di Salerno Vincenzo Napoli, il prefetto Salvatore Malfi, il presidente della Camera di Commercio Andrea Prete, la senatrice Angelica Saggese, il deputato Paolo Russo, l’avvocato Francesco Aversano, esperto in legislazione alimentare.