Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 209

Risultato immagini per VERDOLIVA ASL NA1

La Campania è organizzata per vaccinare ma mancano le dosi, quasi il 10 per cento in meno. Così il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva ai microfoni della trasmissione "Barba e capelli" condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia.

Il manager sanitario ha fornito i numeri sulla situazione vaccinazioni: "Abbiamo una capacità di circa 4mila dosi al giorno. Stiamo viaggiando al di sotto perché i vaccini sono minori della nostra capacità, con un taglio del 10%. Fino ad oggi abbiamo somministrato 30.600 prime dosi e 15mila seconde dosi tra Pfizer e Astrazeneca. Poi 6mila dosi agli over 80 su 32mila adesioni di cui 8.500 a domicilio. Qui c'è un punto importante per mettere in campo la migliore organizzazione capace di avere la somministrazione a casa in piena sicurezza. Sono 11.600 le adesioni del personale scolastico e 5mila sono over 55 e per loro stiamo aspettando in giornata la possibilità di somministrare l'Astrazeneca. E ne abbiamo somministrate già 4mila". Poi il direttore dell'Asl Napoli 1 ha aggiunto: "I numeri sono importanti ma potremmo fare di più se avessimo più dosi dal Governo. Siamo preparati e organizzati ma non possiamo erogare per mancanza di vaccini. Al momento è attiva la Mostra d'Oltremare e appena avremo altri vaccini apriremo ulteriori sedi valutando anche postazioni a Capodichino e Scampia". 

Autenticati