Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 159

Risultati immagini per L'antico arco di basalto, situato sul lungomare di Via Partenope

Il Consiglio direttivo del Museo del Mare di Napoli ha evidenziato, il 3 novembre 2018, una situazione di grave pericolo per un pezzo del patrimonio storico di Napoli.

L'antico arco di basalto, situato sul lungomare di Via Partenope a poche decine di metri da Piazza Vittoria, è l'ultima testimonianza rimasta di un approdo ottocentesco ormai scomparso. La base dell'arco che poggia in mare è stata spostata dalle onde delle mareggiate nell'autunno 2018. L'arco, che pesa varie tonnellate, poggia ora soltanto su di una superficie di pochi decimetri quadrati. Il consigliere del Museo, Giuseppe Farace, ha richiesto un intervento dei Vigili del Fuoco che hanno fatto un sopralluogo il 3 novembre 2018, riscontrando una situazione di rischio, e hanno immediatamente informato il Comune di Napoli che si è limitato a transennare un breve tratto di marciapiedi. Il Museo del Mare di Napoli ha immediatamente coinvolto la stampa e avviato una campagna di informazione sui social media per sensibilizzare la cittadinanza e le autorità. Ha inoltre inviato il 25 gennaio 2019 tre raccomandate a.r. al Sindaco, al Soprintendente ABAP e al Presidente Autorità Portuale per richiedere un consolidamento urgente. Le raccomandate sono state regolarmente consegnate il 29 gennaio 2019. Anche Italia Nostra, sezione di Napoli, ha aderito all'iniziativa e ha inviato l'8 febbraio 2019 una mail al Soprintendente Abap. IN QUATTRO MESI, NESSUN INTERVENTO E' STATO FATTO PER CONSOLIDARE LA STRUTTURA CHE STA ORMAI PER CROLLARE. Il Museo del Mare di Napoli ha quindi deciso di costituire un Comitato per richiedere un immediato intervento di consolidamento dell'arco.

Autenticati