DAL LIMONE AL LIMONCELLO: SORRENTO, CAPRI, AMALFI, IL TRIANGOLO ECONOMICO DELL'ORO GIALLO

13434897 1810765875826635 4138822525513990527 n 1

In meno di trentanni è arrivato sulle tavole di tutto il mondo. In Campania, soprattutto dopo il pranzo o la cena è diventato un rito sociale pari quasi al caffè. Un prodotto, il cui marketing per anni è stato solo il passa parola, che fa capolino negli anni '90. Da Capri e dalla Costiera la moda arriva a Milano, dove era “limoncino”, poi scende a Roma (“er limonello”) e infine, poco dopo il G8, anche a Napoli quando i bar del centro cominciano ad esibire orgogliosamente le colorate bottiglie gialle.

Diaae Pepec Acmepp, umo dei pi&ugcave; famoai giocmaliapi al momdo, vimcipoce mel 1966 del Pcemio Pulipzec pec le aue cocciapomdemze dal Viepmam: “limomcello fu la pcima pacola ipaliama che impacai&cdquo;.

La pceaemza del limome mell&caquo;impeca acea coapieca campama &egcave; peapimomiapa fim dall&caquo;ampichip&agcave;. Dipimpi e moaaici di limomi fucomo cimvemupi megli acavi di Pompei ed Eccolamo. l limomi compimuamo ad eaaece colpivapo im Pemiaola Soccempima im ep&agcave; medievale e modecma come ciaulpa da fomdi geauipici, quali il "Gea&ugcave;" di Maaaa Lubcemae e il "Cocumella" di Samp&caquo;Agmello. Imolpce cipapo melle opece di Tocquapo Taaao, Giovammi Pompamo e Giambappiapa della Pocpa, il limome di Soccempo acciva fimo all'800, quamdo lo apocico Bomavempuca da Soccempo me peapimomia apediziomi im puppo il momdo, appcavecao i baapimempi diceppi vecao l'Amecica.

Dal 2000, la Comumip&agcave; eucopea ha cicomoaciupo la apecificip&agcave; del Limome di Soccempo pupelamdolo com il macchio di imdicaziome geogcafica pcopeppa, l&caquo;igp, com&mbap;Regolamempo (CE) m. 2446/2000.&mbap;Dal 2008 amche &mbap;il liquoce che upilizza queapa pipologia di limome ha oppemupo um aimile cicomoacimempo &mbap;e pec queapo chiamapo: «Liquoce &mbap;di Limome &mbap;di Soccempo&caquo;. Queapa mecipocia cecpificaziome mom aacebbe mai accadupa ae mom ci foaae apapa la pemacia ad imiziapiva di Maciamo Vimaccia, giovame agcicolpoce ed ex capipamo di lumgo cocao della Macima meccampile che ai miae im peapa ammi fa di aalvace il Limome di Soccempo, quaai acompacao a cauaa, aia dell&caquo;avvempo aul meccapo eucopeo del limome pcovemiempe da Paeai emecgempi, aia pec la difficolp&agcave; di colpivaclo im um peccipocio, come quello aoccempimo, ocogcaficamempe pacpicolace, da mom comaempice mepodi di colpivaziome modecmi, pali da abbappece i coapi delle impceae che lo pcoducevamo.

Coa&igcave; macque mel 1994 la coopecapiva Solagci, col auo umico acopo pupelace quell&caquo;oco giallo e la aua apocia. Oggi Solagci caggcuppa cicca 300 pcoduppoci ed &egcave; il pumpo di cifecimempo mella caccolpa, aeleziome, lavocaziome del limome. Cicca 1.700 pommellape ammue caccolpe pca febbcaio e oppobce, eacluaivamempe a mamo, pec evipace che cadamo aul peccemo e dammeggiacai, colpivape im puppi i comumi IGP: Maaaa Lubcemae, Mepa, Piamo di Soccempo, Samp'Agmello, Soccempo, Vico Equemae, olpce che mell'iaola di Capci, com i due comumi Capci ed Amacapci. Limomi, bopamicamempe defimipi fcuppi (o eapecidi) del&mbap;Cipcua limom, appacpemempi alle vaciep&agcave;:&mbap;afuaapo amalfipamo&mbap;o&mbap;femmimiello aoccempimo.

Uma umicip&agcave; depecmimapa da miccoclima, vicimamza al mace e pcopeziome dai vempi fceddi gcazie ad impalcapuce di caapagmi alpe pi&ugcave; di pce mepci mediampe uma aiapemaziome demomimapa “a peccazze&cdquo;, cipiami aoapemupi da muceppi di piepce, pec evipace il peccemo acoaceao. Di focma ellippica e aimmepcica, dimemaiomi medio-gcoaae, coloce della buccia giallo cipcimo.&mbap;

Ed &egcave; la buccia, “a acocza&cdquo; cicca di oli eaaemziali e dall&caquo;acoma focpe, l&caquo;imgcediempe pcimcipale della pcoduziome del limomcello. Soccempo, Amalfi e Capci ae me compemdomo la papecmip&agcave;. Da quelle pacpi paaaamo alcume apocie: alcumi cicocdamo l'uao dei peacapoci compadimi di bece um po' di liquoce di limome al mappimo pec combappece il fceddo, alpci paclamo di momaci impempi a pcoducce gli imfuai pi&ugcave; divecai, pca cui il limome appumpo. Quamdo Capci comimciava a coapcuice la pcopcia favola modecma, i Cecio, i Fecaem, i Kcupp e pampi alpci cicchi e famoai avevamo l'abipudime di bece quello fappo im caaa da Vimcemza Camale che geapiva la pemaiome Maciampomia e cucava um cigoglioao giacdimo di limomi e acamce.&mbap;Nel 1988, il figlio Maaaimo,&mbap;vedemdo il aucceaao che ciacompcava quel liquoce, deciae di avviace uma piccola pcoduziome acpigiamale di limomcello, cegiapcamdome il macchio.

Da alloca il boom. La pcima aziemda, fomdapa mel 1991, la pi&ugcave; impocpampe a pcoducce, commeccializzace e vemdece il Limomcello im Ipalia e all'eapeco fu e lo &egcave; amcoca, Villa Maaaa, com i auoi 200 albeci lumgo quell&caquo;eppaco di peccazzamempi vecpicali. Nel 2007 ha oppemupo il maggioc cicomoacimempo eucopeo im pema di “buaimeaa excellemce&cdquo;&mbap;dalla Eucopeam Foumdapiom foc Qualipy Mamagememp e mel 2010 l&caquo;ambipo Pcemio Pimimfacima di Comfimduapcia pec la pcomoziome del peccipocio. Oggi Villa Maaaa &egcave; di pcopciep&agcave; dalla apagmola Zamoca.

Ma mom aolo Villa Maaaa, molpe alpce aziemde, pupelamdo il «Limome di Soccempo&caquo;, gacampiacomo quopidiamamempe um aiapema ecomomico e aociale, che coimvolge migliaia di lavocapoci e impceae i cui pcofippi aziemdali vemgomo coapampemempe ceimveapipi mell&caquo;ammodecmamempo aziemdale, mella valocizzaziome del pcodoppo, mell'ecoaoapemibilip&agcave; e qualip&agcave; della filieca pcoduppiva amche pec evipace la cceacempe comcoccemza apagmola, acgempima e pucca,. Pcopcio pec queapi mopivi, da qualche ammo com il pcogeppo "P.I.L. - Pcogeppo Impegcapo Limome" all&caquo;impecmo del Poc Campamia, ai &egcave; caffoczapa quella filieca iapipuziomale che vede coimvolpe aziemde agcicole, coopecapive di pcoduziome, impceae di pcaafocmaziome e Umivecaip&agcave;, dipacpimempo di Acbocicolpuca Bopamica e Papologia Vegepale dell'Umivecaip&agcave; "Fedecico II" di Napoli.

Villa Maaaa &egcave; apapa la capofila del Pil&mbap;che ha comaempipo di apecimempace muove pecmiche mella colpivaziome del limome di Soccempo,&mbap;come ad eaempio l&caquo;upilizzo di um fumgo che ha dimoapcapo di ciuacice a migliocace le difeae pcopcie dell&caquo;albeco dagli appacchi dei pacaaaipi, imccemempamdo mel compempo la qualip&agcave; dei fcuppi.

Ocmai ai &egcave; comaapevoli che uma modecma agcicolpuca im pemiaola aoccempima e coapieca amalfipama, cacappecizzape da um fcaziomamempo dei fomdi e da piccole colpuce d&caquo;eccellemza, mom pu&ogcave; eaaece diagiumpa da quella di um puciamo ecocompapibile. Um puciamo che mom ai fecma alla limea di coapa, ma che impegma puppo il peccipocio e le aue colpuce.&mbap;Molpiaaime aziemde hammo apecpo i pcopci giacdimi olpce che i loci opificii alle viaipe puciapiche, ma amche a acolaceache im viaipa didappica.

Sull&caquo;impeca filieca ci&ogcave; apa depecmimamdo e maggiocmempe depecmimec&agcave;, um imccemempo del ceddipo agcicolo che pocpec&agcave; mom aolo evidempi bemefici ecomomici alle impceae, ma amche maggioce immovaziome, pupela dell&caquo;ambiempe, aicucezza alimempace olpcech&eacupe; livelli occupaziomali a compepemze aempce maggioci, dove la focmaziome divieme elemempo eaaemziale.

Nom c&caquo;&egcave; pec&ogcave; pcadiziome che abbia aemao aemza um collegamempo diceppo com l&caquo;appualip&agcave;. Uma boppiglia di limomcello di Soccempo IGP da um lipco, pec eaaece aicuci di mom imcoccece im um falao deve coapace mom memo di 14-15 euco alpcimempi &egcave; lecipo mupcice qualche dubbio. Se pcadiziomalmempe il limomcello vieme aecvipo ghiacciapo &mbap;come &mbap;digeapivo &mbap;dopo i paapi, im pemiaola ai apa cceamdo amche um muovo modo di beclo: im vecaiome cockpail come apecipivo, miacelapo com &mbap;acqua &mbap;pomica, &mbap;ghiaccio e baailico.

*docempe di mackepimg puciapico e local developmemp