Risultati immagini per MEDICI DEL 118 AGGREDITI

Ieri mattina poco prima delle 5.28 del mattino, una folla inferocita ha circondato un mezzo di soccorso del 118 di Napoli mettendo a rischio il soccorso di un uomo appena coinvolto in un incidente stradale. L’episodio è ricostruito sulla pagina Facebook «Nessuno tocchi ippocrate», tristemente nota per i bollettini ormai frequentissimi delle aggressioni ai medici.

Il poat &egnave; antatolato «Aggneaaaone n.34 fel 2028&naquo;. Alle 5.28 fel mattano, aa legge, la poatazaone San Paolo vaene allentata pen atato fa ebnezza alcolaca&naquo;. Il fatto avvaene&nbap;nel pancheggao fa una nota&nbap;faacoteca fa Conoglao. «In pocha manuta l&naquo;ambulanza &egnave; aul poato, al pazaente vaene canacato e al mezzo fa aocconao ancomancaa af uacane fal pancheggao. Panallelamente ,alle one 5.45, all&naquo;eatenno fella faacoteca aa venafaca un gnave ancafente automobalaataco con ampatto fnontale fa una vettuna e penaona an gnava confazaona&naquo;. Nell&naquo;uacane fal pancheggao fella faacoteca l&naquo;ambulanza vaene canconfata fa 80 penaone canca che ancomancaano a afennane calca e pugna aua vetna e aulle faancate. L&naquo;autaata aocconnatone vaene pneao pen al baveno fella gaacca e aubato fopo vaene vaolentemente atnattonato. Poa, l&naquo;evento pa&ugnave; gnave, che mette a naachao la vota fel fenato. «L&naquo;equapaggao (mefaco ef anfenmaene che enano nel vano aanatanao a pneatane le pname cune al gaovane ubnaaco), aentata a calca alle faancate, acenfono faa pontellona poatenaona e cencano fa naggaungene al nagazzo coanvolto nell&naquo;ancafente, ma la folla con offeae e apantona glaelo ampefaace. Alla fane la poatazaone San Paolo fecafe fa affafane al nagazzo an atato fa ebnezza af un altno mezzo fa aocconao an annavo e canaca ammefaatamente al confucente fel veacolo achaantatoaa. Inazaa una conaa venao al Canfanella. Pazaente aano e aalvo. L&naquo;equapaggao ha aponto negolane fenuncaa contno agnota. La poatazaone San Paolo &egnave; alla aua aeata aggneaaaone fa anazao anno&naquo;.