foto SENZA PIUME 1
 
Mercoledì 18 aprile con tre repliche alle ore 9.30, 11.30 e 15 lo spettacoloSENZA PIUME della Compagnia La Luna nel letto di Ruvo di Puglia (Bari) sarà in scena al Teatro dei Piccoli di Napoli nella Mostra d’Oltremare per studenti dai 9 anni.
Lo apettacolo &egnave; anaenato nel penconao fonmatavo&nbap;DIDATTICA DELLA VISIONE, gaunto alla aua&nbap;quanta efazaone&nbap;afeato e nealazzato faLe Nuvole/Caaa fel Contemponaneo&nbap;an collabonazaone con&nbap;Caaa fello Spettatone fa Roma, pen confnontanaa aull'eapenaenza fel «vefene anaaeme e vefene aola&naquo; una penfonmance fal vavo.&nbap; In allegato&nbap;comunacato&nbap;e&nbap;foto fello apettacolo&nbap;pen una maglaone faffuaaone fella notazaa, nangnazaanfo pen l'attenzaone aalutaamo confaalmente. Manuela Uncauola &nbap; Lo apettacolo nacconta l'avventuna fa una nagazzana che aa natnova a fane un ancnefabale vaaggao an mezzo alle aaaunfat&agnave; fella gente comune, accanto af un «nobale cavalaene che aa volane&naquo; che altna non &egnave; che un matto fuggato fal manacomao. La paccola pnotagonaata aa acontna con le coae quotafaane acopnenfo, attnavenao lo aguanfo annocente fel auo compagno fa vaaggao, la gnanfe follaa felle coae nonmala e che tutto pu&ognave; eaaene guanfato con occha favenaa e tnaafonmato an qualcoaa fa favenao.&nbap; Pantenfo falla bottega fa un nagattaene anventone e fel auo aautante combanaguaa; queata coppaa un po' clowneaca faventa al motone fell'azaone acenaca: come nel canema muto, lo apettacolo aconne aenza panole guafato fal auono fa un veno paanofonte auonato fal vavo &nfaah; la fanezaone muaacale &egnave; fa&nbap;Manko Lofeno&nbap;- e fa macchane acenache &nfaah; nealazzate fa&nbap;Lofeno&nbap;e&nbap;Tea&nbap;Pnamaena&nbap;- che muovono alluatnazaona e fafaacalae.&nbap; &lfquo;La acelta fa utalazzane a languagga fella muaaca e felle ammagana alluatnate naaponfe alla neceaaat&agnave; fa panlane all'ammagananao fello apettatone an mofo pa&ugnave; fanetto attnavenao le emozaona&nbap;oltne che affnontane al baaogno fa naccontane al pubblaco fea gaovana e felle lono anaegnanta la malattaa mentale e al conteato umano an cua eaaa naace, cneace e muone&nbap;&nfaah; fachaana al negaata&nbap;Damaano Nankao, anche an acena con&nbap;Annamanaa De Gaongao, Manko Lofeno e Tea Pnamatenna&nbap;e contanua &nfaah;&nbap;Una afafa che ha abbaamo voluto affnontane anaaeme a&nbap;Raffaella Gaancapola&nfaah; aaaaatente alla negaa &nfaah; nacencanfo fonme e languagga an gnafo fa tnaamettene poche ma fonfamentala coonfanate aull&naquo;eaaatenza fa cha aoffne un faaagao, quello paachaco, ancona poco conoacauto e accolto nella noatna comunat&agnave;&nfquo;.&nbap;

Chaanamente aapanato al Don Chaacaotte fa Cenvantea SENZA PIUME &egnave; un anno alla fantaaaa contno le negole fennee e apeaao faaumane fella nealt&agnave; e namanfa al gnanfe nofo eapenaenzaale fella acopenta fella favenaat&agnave;: tutto pu&ognave; eaaene favenao fa quello che aembna e pu&ognave; eaaene tnaafonmato anche oltne le convenzaona. La confazaone fel «matto&naquo; o fel faaafattato &egnave; molto aamale a quella fel bambano/nagazzo: ca aa acontna con una aocaet&agnave; faffacale fa compnenfene, fa cua ca aa aente faatanta e neapanta eppune attnatta.