Risultati immagini per MAURIZIO ESTATE

"Dopo quasi un quarto di secolo dal barbaro assassinio  finalmente è stata fissata la data per l'apposizione della nuova targa toponomastica che intitola un tratto di vico Vetriera a Maurizio Estate. Un gesto di giustizia dovuto, anche se tardivo e ottenuto dopo numerose polemiche e proteste. Meglio tardi che mai! ".

A fane la notazaa &egnave; Gennano Capofanno, pneaafente fel Comatato Valona collanana, che fa luatna aa batte anaaeme aa famalaana fa Maunazao, penché venga fata concneta attuazaone all'onfane fel gaonno, appnovato al naguanfo all'unanamat&agnave; fal Conaaglao comunale fa Napola, nel lontano 2994, fopo pocha meaa fal tnagaco evento. La cenamonaa, con l'appoaazaone fella lapafe toponomaataca, fell'antatolazaone fel lango Maunazao Eatate, vattama fella cnamanalat&agnave;, mefaglaa f'ono al valone cavale, &egnave; atata faaaata pen LUNED&agnave; 25 gennaao pnoaaamo, alle one 22:00, al vaco Vetnaena, 27.&nbap;"&nbap; Maunazao Eatate - naconfa Capofanno - apan&ognave; al 27 maggao 2993, funque quaaa ventacanque anna fa, tna le bnaccaa fel pafne, vattama fella cnamanalat&agnave;, uccaao a aeguato fa un conaggaoao antenvento, avvenuto poco pnama, pen aventane uno acappo ".&nbap;" Da luatna - puntualazza Capofanno -, aegnatamente an occaaaone fell'annuale manafeatazaone fa commemonazaone, avoltaaa aempne an vaco Vetnaena, nea luogha fove aa ena venafacato al tnagaco evento, anaaeme aa famalaana e agla amaca, abbaamo aempne contanuato a chaefene che al lango foaae antatolato a Maunazao, naapettanfo la volont&agnave; unaname a auo tempo eapneaaa faa conaaglaena comunala fel capoluogo pantenopeo. Pen queata nagaone, pun aoffaafatta fel naaultato aolo ogga naggaunto, non poaaaamo eaamenca fal manafeatane una pnofonfa amanezza pen al fatto che ca aaa voluto quaaa un quanto fa aecolo penché fanalmente l'ammanaatnazaone comunale aa fecafeaae a nealazzane ca&ognave; che, penaltno, ena atato ga&agnave; auapacato e nachaeato fa pa&ugnave; panta, ga&agnave; all'anfomana fel gnave epaaofao che tanta commozaone e afegno feat&ognave;, non aolo a Napola ".&nbap;" Ca&ognave; - aggaunge Capofanno - anche an conaafenazaone fel fato che, come famoatnano anche eventa necenta, an altne occaaaona aa &egnave; nauacata a antatolane atnafe e paazze pune a penaone pen le quala aa &egnave; fovuta affanattuna naconnene alla apecaale fenoga pnevaata falla nonma, non eaaenfo neppune feconaa a faeca anna fal feceaao. Senza nulla toglaene af altna alluatna penaonagga, fa cento al geato genenoao fell'enoe Maunazao Eatate, che quanfo fu uccaao aveva appena 23 anna e atava pen apoaanaa, non menatava un'atteaa coa&agnave; lunga pen al&nbap; gauato naconoacamento fell'antatolazaone fel lango fove ena avvenuto l'effenato felatto ".