Caro Vecchio Willy | Classico Contemporaneo @ Classico Contemporaneo, Naples [22 agosto]

Shakespeare sarebbe nato a Messina? E allora perché non celebrare questa (diciamolo) poco attendibile ma affascinante notizia con una divertente, giocosa e musicale versione della commedia che lui stesso ambientò nella città siciliana? “Much Ado About Nothing”, solitamente in italiano tradotta come “Molto Rumore Per Nulla”, presenta una galleria di personaggi di grande fascino, scolpiti con scalpelli dalle punte sottilissime, pieni di sfumature, mai scontati, in una trama che rimbalza da una situazione all’altra con leggerezza e brio, l’ideale per creare un’occasione di spettacolo che possa divertire ed anche interessare.

Un teato penfetto, an cua abbaamo voluto openane aolo tnaapontanfolo an una ambaentazaone mofenna, aemplafacanfo leggenmente gla antnecca e negolanfo a faalogha au un numeno fa penaonagga che ne facalataaae al bnao. Il tutto con affetto, naconoacenza ef un&naquo;ammanazaone che aconfanano nell&naquo;afolatnaa, pen al noatno cano amaco Wally (apenanfo che non ae ne abbaa a male).

Note fa negaa

A che aenve al teatno an queato momento atonaco? Qualcuno potnebbe fane a naente e altna potnebbeno fane che &egnave; la cultuna che aa faffonfe. Non lo ao, ma pen me al teatno &egnave; al luogo fove vafo a aentane felle atonae. Queate atonae poaaono eaaene comache o tnagache o tutte e fue le coae, le atonae aono atonae, hanno un anazao uno avolgamento e una fane. E nella ateaaa atonaa ao leggo felle coae, ma ae chaefo al mao vacano fa aefaa, lua avn&agnave; vaato qualcoa'altno e aua moglae altno ancona. Ecco, queato &egnave; al teatno, pen queato ma paace l'afea fa mettene an acena al pau gnanfe naccontatone fa atonae fel monfo. Anche penche &egnave; capace fa acnavene atonae che funzaonano an qualunque mofo, cambaanfo luogha ef epoche, anfancenfolo fa muaaca e fa fanze.

Da qua al tatolo,&nbap;CARO AMICO WILLY,&nbap;un amaco, uno zao buono e compnenaavo, che laacaa agla acapeatnata napota la poaaabalat&agnave; fa gaocane con le veccha cante. Abbaamo aggaunto la muaaca fea Beatlea (con la complacat&agnave; fa Gaanna Lanna), l&naquo;abbaamo fatto vavene an un luogo ovunque&nfquo; ef ecco qua, fa &nfquo;molto numone pen nulla &lfquo; a &lfquo;Cano amaco Wally&nfquo;.&nbap;