Risultati immagini per NOEMI CALVINO E GIORGIO GORI CINEMA ITALIANO

Roma  1965. Colto da crisi creativa il regista Guido Contini deve realizzare il suo nuovo film, ma non ha in mente nulla per questo nuovo progetto. Pensieri , ricordi, poche  idee ed anche confuse .

Questa crisi artistica ma al contempo personale porta Guido ad interrogarsi e a cercare le sue risposte negli occhi, nei cuori e nei corpi delle donne. Quelle donne che hanno rappresentato per lui l’amore in tutte le sue forme , le stesse che lo hanno portato ad essere ciò che ora è:  idillio e distruzione nello stesso tempo . Una continua tensione tra l’io dell’uomo colto nelle sue fragilità, l’ ego dell’artista e il rumore che affolla l’assordante silenzio di un’assente creatività      

“Cinema Italiano ” è il nuovo spettacolo di Giorgio Gori e Noemi Calvino che si pone l’ambizioso motivo di riportare in scena un’anima ribella, geniale e tormentata  ispirata allo stile di  Fellini.

Travolgenti coreografie sceniche e dinamiche  puro stile Broadway , appassionanti testi fatti di dialoghi segnati da una sottile comicità e la presenza di musicisti che arricchiscono il tutto  suonando dal vivo e creando quel mood artistico che ti catapulta sul palco, rendendoti protagonista. L’unione di più strumenti che raccontano una precisa emozione. Ricordare , sperare , amare e tenare. Tentare sempre.