Per consentire il proseguimento dei lavori di riqualificazione di via Giovanni Della Rocca, nell’ambito dell’intervento progetto “Qualità urbana”, con ordinanza dirigenziale, da mercoledì 10 febbraio, e fino all’ultimazione dei lavori, è stata disposta la chiusura al traffico veicolare, a esclusione dei residenti, dall’incrocio con via Settetermini all’incrocio con via Vargas.

Con la stessa ordinanza è stata disposta anche: l’inversione del senso di marcia di via Settetermini esclusivamente del tratto tra l’intersezione con via Giovanni Della Rocca fino all’intersezione con via Zurlo; l’istituzione del divieto di accesso in via Del Popolo all’altezza dell’intersezione con piazza Vargas lato nord per i veicoli diretti verso via Tenente Angelo Cirillo; l’inversione del senso di marcia di via Vargas.

Grazie al film di Matteo Garrone (Il racconto dei racconti), il capolavoro di Giambattista Basile è tornato a interessare il grande pubblico, confermandosi un'opera straordinaria. Il Cunto de li cunti è infatti al tempo stesso la prima raccolta occidentale di fiabe (che ha influenzato profondamente i fratelli Grimm), un'affermazione prodigiosa delle possibilità espressive del dialetto napoletano e uno dei misteri più inquietanti della letteratura di tutto il mondo.

L'Università di Napoli Federico II propone quest'anno cinque incontri dedicati a singoli racconti di Basile, che culmineranno nella lettura dal vivo dei testi originali.

Mercoledì 10 febbraio 2016 alle 16, Francesco Montuori, professore di Linguistica italiana presso l'Ateneo federiciano, è il protagonista della "terza iornata" del capolavoro di Basile. L'incontro, inserito nella rassegna di F2 Cultura, si terrà nell'Aula Magna Piovani del Dipartimento Studi Umanistici in via Porta di Massa, 1.

«Aggione semmentato speranze e mo recoglio caciocavalle!?»: nel Cunto de li cunti la lingua napoletana esplode. Basile infatti non si limita a trarre dal popolo della capitale espressioni, giri di frase e umori linguistici, ma su questa base inventa di suo, dando vita a un corpo stilistico di primissimo livello.Francesco Montuori, storico della lingua ed esperto conoscitore della cultura napoletana antica e moderna, introduce alla lettura della III jornata del capolavoro seicentesco entrando direttamente nelle pieghe e nei muscoli dell'opera.   

"A Napoli l'esercito può risultare utile nel breve periodo, ma alla sua presenza deve accompagnarsi un lavoro di intelligence ancora più incisivo - dichiarano Venanzio Carpentieri e Malaica Cisternino, rispettivamente segretario e responsabile legalità e sicurezza del Partito Democratico metropolitano di Napoli, proseguendo:
Occorre soprattutto una strategia di lungo periodo, che, sulla base di investimenti pubblici e privati, miri a realizzare condizioni di sviluppo sociale ed economico, unico vero argine al dilagare della criminalità."

Visto le segnalazioni giunte all’associazione da vari iscritti e partecipanti al concorso, nonché le dichiarazioni di altre associazioni di categoria apparse sul web in questi giorni, l’A.N.I.D.A. dichiara la sua posizione. Per un pubblico ignaro parliamo delle assunzioni che l’ASL NA1 doveva fare nell’anno 2010, posti di lavoro da riservare ai Diversamente Abili rientranti nella quota d’obbligo stabilita dalla legge 68/99 “Norme per il Diritto al lavoro dei disabili”. Già all’epoca l’A.N.I.D.A. denunciava che l’ASL NA1 per allungare i tempi delle assunzioni, ricorreva al concorso pubblico (art.8 legge 68/99) uscito il 22-07-2010, nel quale stabiliva che le assunzioni sarebbero state scaglionate in questo modo: n° 20 unità entro il 31/12/2010 o alla data di ultimazione delle operazioni concorsuali, n° 30 unità entro il 31/12/2011 e n° 24 unità entro il 17/06/2012. Purtroppo, i membri dell’associazione ci avevano visto lungo, infatti siamo nel mese di febbraio 2016 (6 anni dopo) e questi Diversamente Abili non sono ancora entrati in servizio. Ma vi è di più, in questi giorni è stata pubblicata finalmente la graduatoria finale dei 74 Assistenti Amministrativi categoria C, selezionati tra i 900 partecipanti del 2010, ma non si sa precisamente, se tutti sono stati sottoposti alla “famosa” preventiva diagnosi funzionale, come previsto dalla legge 68/99. È dall’entrata in vigore delle legge che l’associazione sta chiedendo alle ASL inadempienti lo svolgimento delle diagnosi funzionali di tutti i Disabili iscritti al collocamento obbligatorio, infatti bisogna individuare preventivamente le residue capacità lavorative, per far sì che un eventuale esclusione sia su basi oggettive e non soggettive. Sembra assurdo che proprio l’ASL che per legge deve effettuare le diagnosi funzionali preventive, faccia partire un concorso pubblico senza prima aver sottoposto tutti i partecipanti alla diagnosi funzionale preventiva. Solo così si poteva garantite la regolarità delle assunzioni. L’A.N.I.D.A. continuerà a chiedere a gran voce che le diagnosi funzionali siano svolte dalle ASL preventivamente e coglie l’occasione per dire a tutti i propri simpatizzanti che è stato aperto un nuovo sportello A.N.I.D.A. in via SS. Giovanni e Paolo n° 36/37 Napoli.

CONFERENZA STAMPA SAN CARLOIl Teatro di San Carlo è sempre più attivo sul fronte della formazione, e, accanto a un calendario educational (ricordiamo 50 alzate di sipario, per un bacino di 50.000 piccoli spettatori, 14 produzioni suddivise in 8 percorsi formativi) e alle iniziative proposte sul fronte della didattica, indirizzate queste a un pubblico più generico, o alle scuole, e propedeutiche alla fruizione musicale e agli spettacoli in cartellone, il Teatro ha consolidato una serie di attività di alta formazione musicale e teatrale.

invito cioccolatorreCioccolaTorre: un’occasione unica per radunare i maitre chocolatier e le eccellenze del settore in una kermesse ricca di laboratori e cultura.

servizio di GIUSY MEROLA 

Vomero via ZingarelliMonta la polemica e la rabbia, specialmente degli abitanti di via Zingarelli, la strada che al Vomero congiunge via Paisiello con piazza Quattro Giornate.

PIZZA SANREMOPomodorino ramato fiaschetto semi secco del presidio slow food di Torre Guaceto, giuncata delle vacche agerolesi, olive teggiasche presidio slow food, Piccantella del salumificio Spiezia, creata proprio per mantenere la cottura in forno, farine Molino Caputo e olio dop ligure.

Il direttivo del ConsorzioIl decimo anniversario dall’arrivo della Dop del Consorzio di tutela del Provolone del Monaco si apre con il rinnovo delle cariche. L’assemblea ed il consiglio di amministrazione scelgono la via della continuità e del bene comune.

Il distacco dal riscaldamento centralizzato, gli imminenti obblighi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, le opportunità offerte dai contratti energia ed energia plus: argomenti di primaria importanza non solo - com’è ovvio - per condòmini e amministratori di condominio ma anche per tutti coloro che a diverso titolo (avvocati, tecnici ecc.) sono interessati al settore condominiale e immobiliare in genere. Il Convegno si propone di affrontare - con taglio pratico - ciascuno di questi temi, approfondendone i diversi aspetti con l’obiettivo, in particolare, di fornire precise indicazioni operative affinché i partecipanti possano acquisire le conoscenze necessarie per districarsi in una materia - quella del risparmio energetico in condominio - in continua evoluzione e che, per questo, richiede un costante aggiornamento sia dal punto di vista giuridico sia dal punto di vista tecnico.

La notizia, riferita da alcuni organi di informazione, secondo cui a Pomigliano ci sarebbe stata una crescita esponenziale dei tesserati per l'anno 2015 e' del tutto infondata.
Infatti, sulla piattaforma telematica su cui, fino al 31 gennaio, andavano registrate le richieste di adesione, gli iscritti al circolo Pd di Pomigliano d'Arco risultano appena 97, e non certo 1.300 come si scrive. Diffidiamo chiunque dal diffondere tali errate informazioni, evidentemente frutto di maldestri tentativi di strumentalizzazione politica.

RUNTIMATEParte da Napoli, recentemente al centro dell’attenzione di una delle più grandi aziende tech del mondo, la Apple, la maratona di Tommaso De Angelis e Stefano Russo, due giovani imprenditori che hanno lanciato su Kickstarterla loro corsa all’innovazione nel mercato dei wereable device attraverso Runtimate.

Inaugurazione Centro Polifunzioanle Mariglianella 4.2.2016servizio di ANTONIO CASTALDO

A Mariglianella è stato inaugurato il Centro Polifunzionale, così come preannunciato dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco, Felice Di Maiolo, presso la ristrutturata sede dell’ex Casa Comunale. L’aperura del Centro Polifunzionale è avvenuta con la benedizione impartita dal Parroco di Mariglianella, Don Ginetto De Simone, cui hanno assistito i rappresentanti delle associazioni locali ed un folto gruppo di studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “Giosuè Carducci” con alcuni loro docenti e la dirigente scolastica, Dott.ssa Giovanna Afrodite Zarra e tanti anziani fra la Cittadinanza invitata. 

eccellenza1

servizio di RAIMONDO ADAMO

Uno spettacolo che ruota intorno al mondo del calcio. Avete presente allenatori e giocatori di serie A, con stipendi faraonici, osannati da masse oceaniche di tifosi che manco le rock star; sempre sulle prime pagine di rotocalchi e settimanali rosa; e capaci di tenere col fiato sospeso interi Paesi per una pubalgia o un’unghia incarnita? Ecco, dimenticatevi tutto questo!

palazzo du mesnil la facciata sul mareservizio di UGO CUNDARI

Lunedì 8 febbraio alle ore 9.15 presso la sede dell’Orientale di palazzo du Mesnil (via Chiatamone 62), si terrà un convegno sulle nuove scoperte archeologiche a Cuma portate avanti dagli studiosi dell’Orientale, in particolare da un gruppo di ricercatori, coordinato da Marco Giglio, assegnista di ricerca in Archeologia classica, che vede il coinvolgimento anche di Stefano Iavarone e Giovanni Borriello, entrambi dottorandi in archeologia.