Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 539
Risultati immagini per FEDERICO CONTE
“Rendere disponibile, per le regioni del sud, un fondo perequativo aggiuntivo e straordinario, in percentuale alla popolazione residente, che consenta al Mezzogiorno di recuperare il gap in termini di erogazione di servizi essenziali rispetto al centro-nord”. Lo chiede Federico Conte, deputati di Liberi e uguali, con un Ordine del giorno presentato oggi a Montecitorio nel corso del voto sulla Legge di Bilancio. 
“Bisogna adottare finalmente i Livelli essenziali delle prestazioni – continua il deputato -, così come prevede la Costituzione, in modo da fissare la soglia al di sotto della quale nessuna parte del Paese può andare sui servizi fondamentali. Ma non basterebbe comunque. I Lep dovrebbero poi essere effettivamente garantiti in modo omogeneo su tutto il territorio e per questo ci vuole un impegno economico serio, che purtroppo nella manovra finanziaria manca. Permangono nelle regioni del Mezzogiorno rilevanti diseguaglianze rispetto al resto del Paese; l’erogazione delle prestazioni che garantiscono diritti sociali e civili è gravemente compromessa. Ci vuole un lavoro straordinario, il Governo mantenga gli impegni presi al Sud e modifichi la manovra in tal senso".

Autenticati