Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 321

Risultati immagini per DOMENICO DE MASI

Il prossimo 9 e 10 ottobre, presso la Nuova Auletta dei Gruppi Parlamentari in Via Campo Marzio 78 a Roma, il MoVimento 5 Stelle organizza il convegno scientifico “Cultura 2030: Come evolverà la cultura nel prossimo decennio?” per presentare la ricerca diretta da Domenico De Masi e realizzata da undici studiosi di rilievo internazionale.

“Cultura 2030” è il primo studio sul futuro della cultura, nel quale esperti indipendenti in diverse discipline rispondono a domande su quattro aree tematiche (contesto economico, qualità e criticità nel sistema culturale, prospettive della creatività, mezzi di produzione e diffusione culturale), disegnando i cambiamenti culturali in Italia da qui al 2030.

I risultati saranno illustrati e discussi dal team di esperti che ha realizzato la ricerca insieme a numerosi protagonisti della scena culturale italiana, tra cui Ezio Bosso, Antonio Natali, Filomena Albano, Gherardo Colombo, Moni Ovadia, Rosa Bottino e Francesco Sylos Sabini. Sarà un momento di riflessione condivisa, fondamentale per contribuire all’impostazione della strategia politica in materia di cultura, educazione, cambiamenti sociali, istruzione, ricerca, economia, lavoro.

La ricerca “Cultura 2030” è stata promossa da Luigi Gallo e Michela Montevecchi, rispettivamente presidente e vicepresidente delle Commissioni Cultura di Camera e Senato.

Per partecipare è necessario l’accreditamento.

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure 3351555590

Si prega di segnalare in fase di accreditamento l’utilizzo di materiale tecnico.

Autenticati