Risultati immagini per CAPODANNO DEI TURISTI

Le indagini di Confesercenti Swg sui consumi per il Capodanno mostrano un’Italia gaudente.

Se per il cenone di San Silvestro si prevede un budget medio di 116 euro a famiglia, il 13% in più rispetto allo scorso anno ed il più alto degli ultimi cinque, per un budget complessivo che sfiora i 3 miliardi di euro, anche la spesa media per le vacanze raggiunge la vetta più alta dell’ultimo lustro.

Almeno 6,1 milioni gli italiani passeranno l’ultima notte dell’anno in viaggio, 1,4 milioni in più del 2016, per 736 euro di spesa, il 3% in più dello scorso anno. In totale saranno 4,4 i miliardi di euro destinati al break di saluto del 2017.

Sebbene l’Italia rimanga la meta preferita per due vacanzieri su tre, riprende anche il turismo verso le capitali e le città d’arte europee, che aveva registrato un forte calo negli ultimi due anni. Sempre forte l’interesse verso le città d’arte e le mete d’interesse culturale, la tipologia di vacanza scelta dal 45% dei viaggiatori. Ma l’inverno freddo favorisce anche la ripresa delle località montane, che passano dal 23 al 29%.

Per Capodanno si preferirà pernottare in un albergo o hotel, sistemazione segnalata dal 32%. Il 27% andrà a casa di amici o parenti, mentre il 20% soggiornerà in una casa in affitto o in un B&B. Ma c’è anche un 14% che si fermerà in una casa di proprietà, un 5% che sceglierà la pensione ed un 4% che sceglierà una sistemazione di San Silvestro alternativa, in campeggio, camper o agriturismo.