La delegazione di ANPCI Campania, composta dal vice presidente nazionale Arturo Manera e da Zaccaria Spina (sindaco di Ginestra degli Schiavoni e presidente della Comunità Montana del Fortore) nella qualità di componente del Direttivo Nazionale, ha incontrato ieri presso gli uffici del Ministero della Difesa il sottosegretario di Stato, Gioacchino Alfano.

Presenti all'incontro anche il capo della segreteria Luigi Barone ed il vice presidente dell'Amministrazione Provinciale di Benevento, Francesco Maria Rubano. L'incontro è avvenuto per rappresentare una serie di istanze e problematiche dei Comuni fino a 5.000 abitanti, che come ben noto sono la stragrande maggioranza in Italia. “Esprimiamo grossa soddisfazione – dichiarano Manera e Spina – per l'esito dell'incontro nel corso del quale abbiamo potuto interloquire con il sottosegretario di Stato alla Difesa, Alfano, rappresentando alcune delle battaglie che l'Associazione da tempo ha fatto proprie, a vantaggio e a favore degli Enti di minori dimensioni e delle popolazioni amministrate”. “In particolare – proseguono Manera e Spina –, partendo dalla Legge sui Piccoli Comuni, recentemente approvata al Senato pressoché all'unanimità, abbiamo riferito che, pur essendo una buona legge di principi, non è comunque risolutiva dei problemi quotidiani che attanagliano questi territori. Abbiamo affermato che c'è la necessità di una rivisitazione della normativa che riguarda i Comuni sino a 5.000 abitanti, prevedendo una normativa ad hoc ed anche in deroga che differenzi i Comuni di minori dimensioni rispetto ai centri metropolitani. Abbiamo detto che attraverso il rafforzamento del sistema delle autonomie locali si può contrastare il fenomeno dello spopolamento e della desertificazione che interessa tutta l'Italia”.

“Prendiamo atto della grande competenza nella materia e della disponibilità del sottosegretario Gioacchino Alfano e riferiremo dell'incontro proficuo nel corso del Direttivo Nazionale ANPCI che si terrà a Roma il prossimo 15 dicembre” concludono Manera e Spina.