Cina

Quattro giorni a Pechino (Cina) sono bastati per cambiare completamente idea sull’alimentazione cinese e sulle potenzialità del Made in Italy alimentare nella Terra del Dragone. L’occasione del viaggio è stata offerta da Macfrut, la Fiera italiana dell’ortofrutta che si terrà dal 9 al 13 Maggio 2017 a Rimini, ed avrà proprio la Cina come Paese Partner. 

Un’occasione importante che ha dato l’opportunità di presentare il Progetto europeo “Freshness From Europe“ finanziato da imprese socie di CSO Italy (Apoconerpo, Apofruit, Made in Blu, Ceradini Group, Assomela, Origine Group, Opera, Conserve Italia e Orogel) e di di incontrare personalità del Ministero Agricoltura Cinese, giornalisti e operatori del settore ortofrutta. Una opportunità che ha anticipato di poco il viaggio diplomatico italiano in Cina del prossimo 22 Febbraio.Un viaggio organizzato per siglare accordi e sviluppare contatti  in un mercato che per l’Italia vale 11 miliardi di euro di export e 5 miliardi di fatturato italiano in Cina.Per l’agroalimentare il vino fa la parte del leone con un incremento dell’11% nel 2015, mentre per frutta e verdura c’è tanto lavoro diplomatico da fare finalizzato a sbloccare le barriere all’esportazione di molti prodotti freschi.Per me comunque  è stata anche una grande scoperta e una presa di coscienza sui alcuni elementi chiave per un approccio corretto al quel mercato.L’importanza affidata al cibo nella cultura cinese è da ricondurre alla medicina tradizionale che tutt’ora, e giustamente, è ampiamente seguita.Se, da una parte, in Occidente si afferma che SIAMO CIO’ CHE MANGIAMO, in Cina il ruolo del cibo è ancora più profondo e determinante.Infatti, il CIBO E’ ELEMENTO CHIAVE PER L’EQUILIBRIO delle persone e per la cura delle malattie di qualsiasi tipo esse siano.Secondo la filosofia Tao dello Yin e Yang nutrirsi diventa una costante ricerca di acquisizione di equilibrio.I colori, così come i sapori e le consistenze si riconducono a funzioni primarie di armonia sugli organi di riferimento e così i cibi di colore verde e/o di sapore acido nutrono e curano il fegato.I cibi di colore rosso e/o di sapore amaro nutrono il cuore.

I  cibi di colore giallo e/o di sapore dolce nutrono la milza – pancreas  come ad esempio soia gialla, mais.

I cibi bianchi e/o piccanti nutrono il polmone.