Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 453
Risultati immagini per Fabio Balsamo, Salvatore Gisonna e Ciro Esposito
Anno nuovo, buoni propositi e tante risate. È l’auspicio del 2019 con cui torna ad aprirsi il sipario di Che Comico, la stagione ideata dalla Gv Eventi con la direzione artistica di Gianluca Tortora. Fino a marzo ci sono ancora sei appuntamenti tutti da godere in poltrona in compagnia dei grandi rappresentanti della comicità e non solo.
Il prossimo è fissato per sabato 19 gennaio con Fabio Balsamo, Salvatore Gisonna e Ciro Esposito, in scena al Teatro Delle Arti con la commedia in due atti “Siamo tutti…Felice”. 
In scena tutto è minimale, scarna anche la scenografia. Una scelta voluta perché il trio di protagonisti, tra l’altro per la prima volta insieme sul palco, sia l’unico colore della commedia. 
Dalla penna di Salvatore Gisonna, dai consigli dell’amico Giuseppe De Rosa e dalla collaborazione ai testi di Massimo Peluso e Ciro Esposito, nasce la storia della famiglia Aria e i suoi tre fratelli, Felice, Gigi ed Enzo Aria, che dopo la morte del padre, vivono sotto lo stesso tetto. Felice (Gisonna) è il motore economico della famiglia grazie all’eredità da gestire lasciatagli dal padre. Gigi (Balsamo) è un agente immobiliare dalle scarse propensioni alla vendita, Enzo (Esposito) è un cantante neomelodico dalle belle speranze e in attesa di pubblicare il suo primo cd. 
Nella commedia ci sarà la prestigiosa presenza in video a titolo amichevole delle guest Gigi D’Alessio, Biagio Izzo, Peppe Iodice e Miriam Candurro. Ognuno di loro, ad esclusione di D’Alessio che interpreta se stesso, interpreterà un personaggio. 
In scena anche Gaia Del Giudice e Giulia Del Bruno, piccole attrici non attrici alla loro prima esperienza con il teatro, nella speranza che la magia le rapisca con lo spirito del gioco.
Lo spettacolo è anche un esperimento in cui le tre professionalità così diverse tra loro e conosciuti al grande pubblico attraverso tre segmenti diversi (Balsamo è il web con The Jackal, Gisonna è la tv, Esposito il cinema) s’incontrano e si scontrano: un conflitto complicità proprio di tre fratelli. 
«Siamo pronti per regalare al pubblico di Salerno un’ora e mezza di spensieratezza – ha spiegato Gisonna - nella speranza di far ridere in modo semplice ma anche efficace». 

Autenticati