Risultati immagini per LEZIONE DI ITALIANO AI MIGRANTI

“L’integrazione linguistica dei migranti” è il tema dell’evento in programma sabato 10 febbraio, a partire dalle ore 9.30 a Palazzo delle Stelline in Corso Magenta, a Milano. Organizzata da ALMA Edizioni, la giornata di formazione è dedicata agli insegnanti di italiano che lavorano con i migranti, una figura professionale che riveste oggi un ruolo di mediazione, ma non solo, estremamente delicato e di particolare importanza.

550 gli insegnanti iscritti al corso, provenienti da tutta Italia ma anche da Svizzera, Polonia, Regno Unito, Francia, Egitto; si tratta di docenti che insegnano la lingua italiana a stranieri nelle scuole pubbliche, dalle elementari alle superiori; nelle università; nei centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA); nel mondo dell’associazionismo e delle cooperative come la Caritas e la Croce Rossa Italiana; nelle accademie di lingua private; in lezioni private.

Due le sessioni in programma, al mattino e al pomeriggio, con tre interventi in plenaria e quattro laboratori pratico-didattici: la numerosa partecipazione e la specificità del corso fanno di questo evento una prima assoluta in Italia sul tema dell’integrazione linguistica dei migranti. 

La formazione è affidata a diversi esponenti del mondo della scuola e della cultura italiana: Claudio Meneghini, Dirigente Scolastico del CPIA di Monza e Brianza, che interviene sul tema “Dai CTP ai CPIA, l’evoluzione del quadro normativo dell’istruzione degli adulti”; Sara Di Simone, PLIDA della Società Dante Alighieri (CLIQ), che cura l’intervento su “Il sillabo Pre-A1 per i CPIA a cura della CLIQ”; Costanza Bargellini e Silvana Cantù, Formatrici della Fondazione ISMU-Settore Educazione, relatrici de “La sfida possibile dell’autovalutazione. Conoscere e utilizzare la Guida del Consiglio d’Europa nei corsi per migranti adulti”; Diana Pedol, Coordinatrice didattica del Centro di alfabetizzazione “Giufà” di Firenze, relatrice della lezione “Apprendere la lingua e i contenuti delle discipline della scuola secondaria di I grado in classe plurilingue ad abilità differenziate”; Antonella Bolzoni, Docente del CPIA di Monza e Brianza, che interviene su “Se gioco, imparo. Idee pratiche da usare in classe ogni giorno”; Sara Di Simone, Responsabile della rete Centri certificatori e formatore PLIDA e Barbara D’Annunzio, Responsabile del progetto ADA del PLIDA, che curano l’intervento sul tema “Analfabetismi e scrittura”; Chiara Sandri, Formatrice ALMA Edizioni, relatrice della lezione “Spunti operativi per lavorare con apprendenti debolmente scolarizzati”. Il corso è riconosciuto dal MIUR ai fini della formazione dei docenti. 

Durante la giornata sarà presente un’esposizione dei libri del catalogo ALMA, a cura di Rizzoli Education. 

ALMA Edizioni è la casa editrice leader nel settore dell’insegnamento della lingua italiana a stranieri adolescenti e adulti. Fondata nel 1994 da due docenti con esperienza internazionale nell’insegnamento dell’italiano a stranieri, in oltre vent’anni di attività ALMA Edizioni ha raggiunto e consolidato la propria leadership nella produzione di strumenti didattici e corsi di lingua innovativi e coerenti con una filosofia didattica che si basa sul piacere dell’insegnamento e dell’apprendimento. 

ALMA Edizioni distribuisce i propri strumenti didattici in oltre 80 Paesi nel mondo: circa 150 titoli in catalogo per adulti, ragazzi e bambini, divisi tra corsi di lingua e materiali complementari. I manuali sono diffusi nel 35% degli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. 

ALMA Edizioni è partner della Società Dante Alighieri, che si occupa di tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiana nel mondo; della casa editrice tedesca Hueber, della spagnola SGEL, del Gruppo editoriale RCS. 

Lo stile divulgativo estremamente agile e giovane fanno di ALMA una casa editrice particolarmente apprezzata non solo per i contenuti veicolati ma anche per la scelta comunicativa. 

ALMA Edizioni è online su www.almaedizioni.it, sui canali social Facebook, Twitter, Instagram e su Youtube con ALMA.tv, la web tv tematica dedicata alla lingua e alla cultura italiana.