servizio di DAVIDE GUIDA 

Lo scrittore e poeta napoletano Mario Volpe, in attesa dell’uscita del suo nuovo romanzo “Un treno per Shanghai”, ritorna alle origini con la pubblicazione di “Verso Libero” (Drawup Editore), una raccolta di oltre sessanta poesie che affrontano i vari temi della vita con la graffiante semplicità e chiarezza che ha sempre contraddistinto il poeta fin dai suoi primi versi.

Peculiarità questa, di Mario Volpe, molto apprezzata dal suo pubblico di lettori che costantemente seguono l’artista tramite la sua pagina Facebook, che in poco tempo ha totalizzato oltre sedicimila contatti. Quella della poesia è stata da sempre una passione che Mario non ha mai trascurato malgrado i nuovi impegni letterari di cui è caricato. Verso Libero è sostanzialmente un inno alla libertà che lo stesso poeta definisce “…l’immaginazione di un uomo pronto a travalicare il vivere reale, senza timore d’accendere la fantasia”. Una fantasia coraggiosa che la casa editrice Drawup ha voluto lanciare nel panorama letterario Italiano tramite la sua prestigiosa collana “Dimensione poesia”. Il volume di facile lettura è impreziosito dalla copertina raffigurante l’opera dell’artista Veneta Emanuala Franchin, ‘Un nuovo inizio’.